Riparte Montalbano su Rai1 e sfida Temptation Island Vip: le repliche omaggiano Camilleri e il regista Sironi

Montalbano su Rai1 tenta l'impossibile sfidando Temptation Island Vip e Canale5: da stasera tornano le repliche del commissario di Camilleri

38
CONDIVISIONI

Torna Montalbano su Rai1 con un nuovo ciclo di repliche che andranno in onda da stasera, 9 settembre, fino a ottobre. La prima puntata proposta dalla rete ammiraglia sfiderà il programma Temptation Island su Canale5. Una sfida che il Commissario interpretato da Luca Zingaretti sarà pronto ad accogliere.

Quello in onda da stasera si tratta del primo ciclo di repliche trasmesse dopo la morte di Andrea Camilleri (il grande scrittore siciliano da cui la fiction è tratta, scomparso lo scorso luglio) e quella di Alberto Sironi (storico creatore e regista della serie TV).

Gli spettatori e i fan più appassionati di Montalbano potranno riguardare l’episodio La gita a Tindari, andato in onda per la prima volta nel lontano 9 maggio 2001 e facente parte della terza stagione. La trama è incentrata sull’omicidio di un giovane di nome Nenè Sanfilippo, e sulla sparizione dei coniugi Griffo, residenti proprio nello stesso condominio dell’uomo assassinato. Il Commissario indaga su questi due casi che sembrano proprio essere connessi tra loro. Secondo i primi rilievi, la coppia è scomparsa nel nulla dopo una gita organizzata a Tindari. Nell’appartamento di Nenè, intanto, vengono trovate videocassette porno con protagonista proprio la vittima. Per Montalbano il caso si complica, ma le complicazioni arrivano dalla sfera privata. Mimì Augello sconvolge il Commissario comunicandogli la sua volontà di trasferirsi al Nord per amore di una donna.

All’epoca della messa in onda, l’episodio registrò 7.3 milioni di spettatori per uno share pari al 29.65%. Questi numeri impressionanti crebbero di stagione in stagione, arrivando oggi a toccare punte di 11 milioni di spettatori. Il risultato ha incoronato Il Commissario Montalbano come la fiction di maggior successo in Italia. Dopo La gita a Tindari, i personaggi e il microcosmo di Vigata creati da Andrea Camilleri sono diventati estremamente popolari non solo nel nostro Paese, ma anche in diverse parti del mondo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.