La data zero dei Modà a Jesolo a novembre: biglietti in prevendita

Si terrà a Jesolo la data zero dei Modà: tutti i dettagli sul nuovo evento

1
CONDIVISIONI

Si terrà al Palainvent di Jesolo la data zero dei Modà. Il tour nei palasport partirà ufficialmente il 2 dicembre con il concerto all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna) ma è notizia di oggi la data zero in programma per il 26 novembre a Jesolo.

I biglietti per il tour dei Modà nei palasport sono già disponibili in prevendita mentre quelli per la data zero di Jesolo saranno disponibili dalle ore 16.00 di oggi, lunedì 9 settembre, in anteprima esclusiva per il fan club ufficiale del gruppo per 24 ore, ovvero fino alle ore 15.00 di domani, martedì 10 settembre.

A seguire, i biglietti saranno disponibili in prevendita su TicketOne.it, online e via call center, dalle ore 16.00 di domani. Le prevendite nei punti fisici partiranno alle ore 16.00 di martedì 17 settembre.

La data zero dei Modà del 26 novembre anticipa l’avvio ufficiale della tournée a supporto del disco di inediti Testa O Croce, atteso per il prossimo 4 ottobre. Il tour nei palazzetti toccherà le città di Casalecchio di Reno, Milano, Brescia, Torino e Firenze. I Modà suoneranno anche a Roma, ultimo appuntamento della tranche autunnale.

Il tour ripartirà nel 2020 con gli appuntamenti già confermati ad Acireale, Eboli, Bari, Roma e Milano, tutti attesi nel mese di marzo. Anche i biglietti per le nuove tappe di marzo sono in prevendita attraverso il circuito TicketOne.

Di seguito il calendario dei concerti, dopo la data zero di Jesolo del 26 novembre:

2 dicembre Casalecchio di Reno (Bo), Unipol Arena
4 dicembre Assago (Mi), Mediolanum Forum
7 dicembre Brescia, Brixia Forum
8 dicembre Torino, Pala Alpitour
11 dicembre Firenze, Mandela Forum
14 dicembre Roma, Palazzo dello Sport
6 marzo 2020 Acireale (Ct) Pal’Art Hotel
10 marzo 2020 Eboli (Sa) PalaSele
14 marzo 2020 Bari PalaFlorio
20 marzo 2020 Roma Palazzo dello Sport
28 marzo 2020 Assago (Mi), Mediolanum Forum

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.