Falcata finale per download demo di FIFA 20: novità e aspettative

A pochi giorni dal possibile debutto sugli store online, ripercorriamo tutte le novità incluse nella demo della simulazione calcistica di EA Sports

6
CONDIVISIONI

La demo di FIFA 20 continua ad essere uno degli argomenti più caldi sui siti specializzati in videogame e nei forum a tema nelle ultime settimane. Se la più recente incarnazione della simulazione calcistica di EA Sports e Electronic Arts debutterà sul mercato il prossimo 27 settembre – nelle versioni PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch -, un po’ tutti gli appassionati vorrebbero testarla con mano prima del tempo, mettendo a scaricare proprio una versione di prova gratuita dagli store digitali. Come accade ormai ogni anno, anche per la nuova stagione il colosso di Redwood City ha quindi intenzione di rilasciare una demo dedicata al calcio virtuale, ma le informazioni ufficiali per il momento ancora latitano.

Stando agli ultimi rumor – che paiono comunque assolutamente autorevoli – il download della demo di FIFA 20 sarà disponibile a partire dal 12 settembre 2019. Due settimane prima della release finale, a rappresentare una data da cerchiare a più tinte di rosso sui calendari di tutti quelli che si professano fedeli al calcio virtuale di EA. E, alla fine dei conti, un’occasione ghiottissima per provare con mano – e pad! – tutte le migliorie e le innovazioni di gameplay promesse dal team di sviluppo in sede di annuncio.

Offerta
FIFA 20 - Standard - PlayStation 4
  • EA SPORTS riporta il gioco nelle strade con la vera cultura,...
  • Gameplay VOLTA: esprimi il tuo stile con un sistema di gioco...

Di recente, poi, abbiamo assistito ad un leak focalizzato sulle squadre. Quelle incluse nella demo di FIFA 20, sempre stando alla fonte, dovrebbero essere Liverpool, Real Madrid, Borussia Dortmund, Manchester City, PSG, Atletico Madrid, Club America, Los Angeles FC e Vissel Kobe. Per l’Italia, invece, scende in campo la Roma, forse anche a fronte del recente accordo di esclusività che lega la Juventus al rivale eFootball PES 2020. Passando alla dimensione del file, si vocifera di una quantità di dati tra i 7 e i 10 GB, mentre non è chiaro se ci sarà dato un assaggio della modalità Volta Football, incentrata sul calcio da strada e un approccio più arcade nelle meccaniche di gioco.

In attesa dell’uscita della demo di FIFA 20, vi ricordiamo ancora una volta che il titolo completo approderà sugli scaffali il 27 settembre di quest’anno, in versione PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.