Evoluzione Kirin 990 subito su Huawei Mate 30: i suoi punti di forza

Lancio del chip appena avvenuto, performance garantite dalla nuova architettura?

9
CONDIVISIONI

Si è appena conclusa la presentazione del processore Huawei Kirin 990 nel corso di un evento apposito presso l’IFA di Berlino. Dalla voce di Richard Yu, CEO di Huawei Consumer Business Group, si è compresa la nuova portata evolutiva della componente hardware che, non a caso, è stata lanciata con il claim “Rethink Evolution”. Sempre da referente è stato reso noto come la specifica unità sarà già bordo dei nuovi Huawei Mate 30 in presentazione il prossimo 19 settembre.

Va subito detto che il processore Kirin 990 fa affidamento sulla tecnologia FinFET Plus EUV a 7 nanometri garantito dalla Taiwan Semiconductor Manufacturer Company. A questa si combina anche la nuova elaborazione dell’unità neurale (NPU) per più alti livelli di prestazioni dell’intelligenza artificiale (IA).

Dove risiede la maggiore potenza del Huawei Kirin 990? Di certo nel numero dei suoi transistor: 10,3 e non 6,9 miliardi come nel caso del chip della generazione precedente Kirin 980. La componente appena presentata incorpora due core basati su Cortex-A76 a 2,86 Ghz, ulteriori due dello stesso tipo a 2,36 Ghz e quattro piccoli core A55 a 1,95 Ghz. La GPU abbinata è la Mali-G76 a 16 core.

Rispetto alla Dual NPU del Kirin 980, Huawei punta questa volta su quella DaVinci. Il nuovo processore prevede un modem 5G integrato con velocità di download pari a 2,3 Gbps e di upload da 1,25 Gbps.

Il Huawei Mate 30 di prossima presentazione naturalmente beneficerà proprio del nuovo Kirin 990. Durante il keynote odierno per il lancio del processore proprio questo arrivo “scontato”è stato confermato dai vertici dell’azienda. Non ci sono dubbi dunque sul fatto che i prossimi device siano un concentrato di potenza anche se, per il momento, non sono state svelate altre specifiche di natura hardware. Proprio sui nuovi device di punta in questione sarà interessante valutare la performance del nuovo chip del produttore cinese, subito dopo la loro uscita.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.