Subito al via i test per Android 10 sul Samsung Galaxy S10 negli USA: prima svolta il 4 settembre

Alcune dritte per analizzare bene la questione riguardante la distribuzione dell'attesissimo aggiornamento

2
CONDIVISIONI

Potrebbe arrivare prima del previsto la svolta riguardante Android 10 per tutti coloro che in questi mesi hanno acquistato un modello appartenente alla famiglia dei Samsung Galaxy S10. Dopo aver analizzato per voi alcune promozioni che potrebbero fare la differenza per gli utenti propensi a portarselo a casa, come avrete percepito dal pezzo dello scorso weekend, oggi 5 settembre è giunto il momento di guardare avanti dal punto di vista dello sviluppo software. Proviamo dunque ad analizzare cosa si stia muovendo in giro per il mondo.

Stando a quanto riportato da una fonte come The Android Soul, una prima svolta sulla vicenda la stiamo vivendo negli Stati Uniti, dove T-Mobile ha dato il via ai test sul campo per Android 10 sui suoi Samsung Galaxy S10, S10 Plus, S10 5G, Note10 e Note10 Plus. Ciò significa che l’aggiornamento tanto atteso potrebbe essere proprio dietro l’angolo. Sostanzialmente, qualora tutto dovesse procedere secondo i piani, T-Mobile prima del previsto l’upgrade via OTA, con cui andremo incontro a novità sostanziali per il pubblico

Diversamente, nel caso in cui dovessero emergere problemi in questa fase di test, Samsung dovrà modificare la sua One UI 2.0 basata su Android 10, prendendo atto dei feedback ricevuti proprio da T-Mobile, per poi inviare alla compagnia telefonica americana un nuovo pacchetto software per l’ulteriore controllo. Questo, di solito, il processo che si viene a creare in una situazione simile e che difficilmente subirà modifiche in vista del rilascio del pacchetto software per i diversi Samsung Galaxy S10 in commercio.

Al momento non abbiamo notizie in Europa, ma a strettissimo giro potrebbe arrivare la tanto desiderata svolta sul programma beta di Android 10 per il Samsung Galaxy S10 anche in Italia. Vi daremo maggiori informazioni appena riusciremo a raccogliere novità da fonti affidabili sotto questo punto di vista.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.