Niente prime time per Bitter Sweet che continuerà la sua corsa raddoppiando la messa in onda

Bitter Sweet sbarca in prima serata? Ecco le verità sull'ultima settimana di programmazione della serie turca

1620
CONDIVISIONI

In questi giorni si era tanto parlato di una doppia puntata in prime time per Bitter Sweet su Canale5 e, invece, non sarà così. La serie turca tornerà in onda regolarmente lunedì e farà lo stesso fino al 13 settembre come Mediaset aveva annunciato sin dall’inizio. Da domani inizieranno le ultime due settimane in compagnia della serie turca anche se le novità nella programmazione non mancheranno.

In particolare, secondo quanto annuncia Mediaset, da lunedì 9 settembre, Bitter Sweet andrà in onda nuovamente con una doppia puntata e, quindi, dalle 14.45 e fino alle 16.40 quando prenderà il via poi Il Segreto. Sarà proprio questa la settimana conclusiva per la serie turca che chiuderà i battenti con le nuove minacce di Hakan e la richiesta di divorzio di Nazli a Ferit proprio per colpa sua.

ATTENZIONE SPOILER

Ancora una volta, a tenere appesa ad un filo la vita della cuoca sarà un problema causato da Asuman ma proprio quest’ultima toglierà la sorella nei guai dicendo la verità prima a Ferit, che potrà così agire contro Hakan, e poi a Deniz. Il lieto fine a quel punto sarà servito e non solo i due protagonisti non si lasceranno ma passeranno il Capodanno più bello della loro vita insieme ai loro amici e con la notizia che presto saranno in quattro. In chiusura di puntata e di serie, Nazli rivelerà a Ferit di aspettare un figlio suo.

A fare da sfondo alla loro felicità ci saranno le altre coppie di amici: Fatos capirà di amare Tarik mentre Manami troverà conforto in Engin. Inutile dire che anche Asuman troverà pace tra le braccia di Deniz e tutti avranno il loro lieto fine tranne Hakan e Demet che finiranno in carcere. Pronti per il gran finale della prima e unica stagione della serie turca?

Ecco le anticipazioni della prossima puntata:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.