Made in Italy in anteprima su Amazon Prime, e Infinity? Mediaset parla di un importante accordo ma i conti non tornano

Made in Italy sarà disponibile prima in streaming su Amazon Prime e poi su Mediaset, qual è la verità su questo accordo?

1
CONDIVISIONI

Ma è mai possibile che Mediaset abbia ceduto i diritti di una sua fiction ad Amazon Prime? Sembra proprio di sì e il prodotto in questione è Made in Italy. Già nei mesi scorsi vi abbiamo parlato della serie Taodue centrata sull’eccellenza della moda italiana raccontando i mitici anni 70 raccontando quelli che sono stati gli albori di questo settore mettendo insieme la stilista Krizia, Rosita Missoni, Raffaella Curierl e anche Giorgio Armani, e oggi torniamo a farlo proprio in occasione di quello che è stato definito un “accordo importante”.

Il Biscione rimanderà la messa in onda su Canale5 (al 2020) per permettere ad Amazon Prime di avere l’esclusiva sul primo passaggio, almeno per quel che riguarda il nostro territorio. Ad annunciare l’accordo è la stessa Mediaset che, tramite un comunicato ufficiale, fa sapere:

“Soddisfazione per un accordo che vede l’esordio nel ruolo inedito di content provider internazionale. Si tratta di un’intesa rilevante con un partner di prima grandezza come Prime Video, servizio di streaming globale che ha scelto un prodotto ideato e realizzato dalla TaoDue del Gruppo Mediaset in coproduzione con The Family, per il debutto nella distribuzione esclusiva online in Italia”.

Sempre Mediaset parla anche di un riconoscimento della “qualità” del prodotto e di un apprezzamento “significativo in termini economici”, ma perché fare questa mossa? Alcuni parlano di interessi e della possibilità di vendere la fiction ottenendo importanti introiti anche se, al momento, non si parla di distribuzione all’estero, facendo storcere un po’ il naso agli addetti ai lavori che si chiedono: è possibile che Mediaset abbia venduto i diritti della fiction solo per una questione di soldi?

Dopo l’accordo Sky (che ha portato poi le reti Premium sulla piattaforma digitale) e la mossa con Tim Vision (dove si possono vedere i canali in chiaro e la Champions), cosa ha spinto Mediaset verso Amazon Prime? In molti sono pronti a scommettere che questa sia solo una punta dell’icerberg che, alla fine, porterà i prodotti originali della piattaforma proprio su Canale5. Sarà davvero così? Al momento i conti non tornano (almeno quelli lontani dal portafoglio) ma sarà solo il tempo a svelare il retroscena di questo accordo.

Nel cast di Made in Italy troveremo alcune eccellenze italiane come Marco Bocci, Valentina Carnelutti, Stefania Rocca, Margherita Buy e Claudia Pandolfi insieme a Nicoletta Romanoff, Fiammetta Cicogna, Eva Riccobono,  Sergio Albelli, Giuseppe Cederna, Maurizio Lastrico e Saul Nanni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.