Un secondo film o uno spin-off dei Simpson diventeranno realtà grazie a Disney?

Alla convention sulle novità del mondo Disney i produttori dello show parlano di un secondo film o uno spin-off dei Simpson

7
CONDIVISIONI

Le idee di un secondo film o di uno spin-off dei Simpson potrebbero realizzarsi grazie alla fusione Fox-Disney: lo scenario attuale apre nuove possibilità per il futuro della serie di Matt Groening, che debutterà con la sua trentunesima stagione il prossimo autunno.

Sceneggiatori e produttori della celebre serie animata ne hanno parlato presenziando per la prima volta alla convention D23 Expo, la tre giorni dedicata alle novità del mondo Disney in scena all’Anaheim Convention Center in California.

La convention ha ospitato il creatore Matt Groening e gli altri produttori esecutivi dello show in vista dell’arrivo di tutti gli episodi delle 30 stagioni dei Simpson in streaming su Disney Plus, la piattaforma contenente il catalogo dei film Disney ma anche serie e format inediti che sarà lanciata a novembre 2019.

L’incontro dedicato ai Simpson ha visto i produttori rispondere all’annosa domanda: ci sarà mai un secondo film per il grande schermo dopo quello del 2007? Stando a quanto riporta Variety, il produttore esecutivo Al Jean ha confermato che “se ne è parlato” con la Disney.

Il collega Matt Selman ha aggiunto che ci sono sul piatto idee per potenziali serie spin-off dedicate a personaggi dell’universo di Springfield.

Penso che la Disney sarebbe di supporto a tutto ciò che vogliamo fare, forse una folle miniserie con un personaggio secondario o un film a sorpresa, sono stati davvero di supporto creativo e questo offrirà così tanti nuovi modi per fare lo spettacolo oltre al tradizionale formato.

Gli showrunner hanno anche confermato che il personaggio di Apu continuerà ad essere presente nelle prossime stagioni dei Simpson: “Sì adoriamo Apu. Siamo orgogliosi di Apu” ha risposto Groening. Il dilemma era sorto in seguito alla diffusione del documentario “The Problem with Apu“, in cui il comico Hari Kondabolu ha intervistato celebrità originarie dell’Asia meridionale parlando con loro dell’impatto negativo che gli stereotipi diffusi dal personaggio dei Simpson avevano avuto su di loro. Il documentario è stato visionato e discusso dagli sceneggiatori, che però non hanno intenzione di eliminare Apu dall’universo narrativo della serie.

La trentunesima stagione, che debutterà negli Stati Uniti su Fox il 29 settembre, sarà ricca di guest star tra i doppiatori: un nome su tutti, quello dell’attrice premio Oscar Olivia Colman.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.