La Verità sul Caso Harry Quebert su Canale5, ufficiale la data di debutto del thriller con Patrick Dempsey

Settembre inizia col debutto del thriller La Verità sul Caso Harry Quebert su Canale5, la serie con Patrick Dempsey tratta dal romanzo omonimo di Joel Dicker

315
CONDIVISIONI

Annunciata da uno spot già nel bel mezzo dell’estate, la programmazione de La Verità sul Caso Harry Quebert su Canale5 è ormai ufficiale: la serie in dieci episodi con protagonista Patrick Dempsey debutta in prima serata lunedì 2 settembre.

Canale5 trasmette in prima visione in chiaro la serie tratta dall’omonimo romanzo dello scrittore svizzero Joel Dicker: la trasposizione televisiva del giallo che racconta su più livelli temporali la scomparsa della quindicenne Nola Kellergan e il processo al suo presunto assassino Harry Quebert è stata già trasmessa la scorsa primavera da Sky Atlantic, ma con l’ammiraglia Mediaset raggiungerà il pubblico della tv generalista.

Questa produzione statunitense – targata Epix, MGM Television, Eagle Pictures e Barbary Films – è stata venduta in diversi paesi europei oltre che in Australia e Nuova Zelanda. Ha avuto un ottimo riscontro in Europa, in particolare in Inghilterra e Francia, paesi in cui il romanzo di Dicker aveva avuto un’ottima diffusione, ma non è stata ancora trasmessa negli USA, dove è attesa in onda su Epix entro l’anno.

Diretta da Jean-Jacques Annaud, regista di Sette Anni in Tibet, la serie vede protagonisti Patrick Dempsey nel ruolo del professore Harry Quebert accusato di aver ucciso trent’anni prima l’adolescente con cui aveva una relazione segreta, Ben Schnetzer nei panni del suo allievo scrittore Marcus Goldman e Virginia Madsen come la giovanissima Nola Kellergan il cui omicidio è il grande nodo da sciogliere dell’intero romanzo. Accanto a loro, tanti personaggi collaterali che a vario titolo hanno conosciuto la ragazza e potrebbero essere coinvolti nella sua scomparsa.

La trasposizione televisiva ha conferito al romanzo di Dicker un’atmosfera ancora più cupa rispetto a quella creata dal romanzo, contribuendo a snellire la trama e liberarla dalla prolissità dell’autore. Per Dempsey, qui al suo primo ruolo in una serie tv dopo l’addio al cast di Grey’s Anatomy, ha rappresentato la sua prova più difficile in carriera per la necessità di recitare uno stesso ruolo in una trama che prevede un salto temporale di trent’anni (con conseguente necessario invecchiamento dell’attore).

In Italia la serie ha debuttato in anteprima su Sky Atlantic il 20 marzo 2019: ora Canale5 la trasmetterà per la prima volta in chiaro da lunedì 2 settembre, a partire dalle 21.20, con due episodi a settimana, per un totale di cinque serate.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.