Diretta de La Notte della Taranta 2019 su Rai2 e in streaming il 24 agosto, l’edizione più pop con Elisa e Gue Pequeno

Come seguire in diretta La Notte della Taranta 2019 su Rai2 e in streaming nella serata di 24 agosto: ecco gli artisti in cartellone

71
CONDIVISIONI

Sarà ricordata probabilmente come l’edizione più pop di sempre, quella de La Notte della Taranta 2019, trasmessa per la prima volta in diretta da Rai2, sabato 24 agosto a partire dalle 22:40.

L’evento musicale che più di tutti celebra le sonorità salentine, giunto alla sua ventiduesima edizione a Melpignano (LE), sarà condotto per quest’anno dal critico musicale Gino Castaldo con la partecipazione di Belen Rodriguez e Stefano De Martino. La scelta del duo per i commenti dal dietro le quinte della kermesse ha fatto storcere il naso a molti puristi ma è stata rivendicata dal direttore di Rai2 Carlo Freccero come un modo per ampliare il target dell’evento verso una platea più gereralista.

Anche quest’anno 200 mila “pizzicati” sono attesi nel piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani per la lunga maratona dedicata alla riscoperta della pizzica in chiave contemporanea. Sul palco sarà il maestro Fabio Mastrangelo a dirigere l’Orchestra Popolare La Notte della Taranta e l’Orchestra sinfonica Oles di Lecce: barese di nascita e direttore musicale della Russian Philharmonic di Mosca, celebre e stimato in Russia dove vive da 20 anni, è il primo pugliese nella storia della Taranta (incredibile ma vero) a dirigere l’Orchestra Popolare.

Ad alternarsi ne La Notte della Taranta 2019, anche nota come il Concertone di Melpignano, saranno molti nomi non certo di nicchia, come quelli di Elisa e Guè Pequeno, passando per Salif Keita, Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna.

La lunga maratona notturna che contamina generi musicali diversissimi prevede una serie di performance inedite come quella di Elisa che canterà in grico, la lingua minoritaria dell’area ellenofona del Salento, e interpreterà il brano dal titolo Aremu, mentre Pequeno si cimenterà in un Canto di lavoro in dialetto salentino. Spazio alle sonorità del africane con Salif Keita, mentre Avitabile mescolerà quelle salentine con le napoletane in una celebrazione della musica mediterranea. Il violinista Alessandro Quarta ha invece in serbo una versione riarrangiata di Pizzica Indiavolata. A fare da collante tra le varie esibizioni è l’Orchestra residente, chiamata a reinterpretare i brani della tradizione salentina in chiave contemporanea. Le coreografie sono affidate a Davide Bomban, nome di spicco della danza internazionale. Le scenografie sono realizzate con le tradizionali luminarie firmate da Mariano Light.

Prodotto e organizzato dalla Fondazione La Notte della Taranta, quest’anno il mega-concerto gratuito di Melpignano sarà dedicato al tema attualissimo della tutela dell’ambiente: in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Legambiente, la Fondazione promuoverà durante la diretta televisiva una raccolta fondi per la campagna #RigeneriAMOlaNatura, con lo scopo di rendere accessibili 4 oasi del Mezzogiorno d’Italia alle persone diversamente abili. Le aree interessate dal progetto sono Torre Squillace nella marina di Nardò (Puglia), l’oasi dei Variconi a Castel Volturno (Campania), Foce Cavone nella marina di Pisticci (Basilicata), Dune di Sovereto a Isola Caporizzuto (Calabria). La raccolta fondi è attiva sulla piattaforma forfunding.intesasanpaolo.com: si può partecipare anche acquistando la T-shirt creata appositamente per la Notte della Taranta da Yezael di Angelo Cruciani.

La diretta de La Notte della Taranta 2019 sarà disponibile sabato 24 agosto su Rai2 dalle 22.40 e in live streaming attraverso il sito Raiplay.it.

Cover ph: Bruno Sergio

Commenti (3):
Gladys8112

La notte della Taranta è un evento culturale, sociale e musicale senza pari.. la regia della Rai ha rovinato tutto mettendo alla conduzione Belen che non è in grado neanche di leggere il gobbo e il marito completamente non pervenuto. Due raccomandati che non hanno lo spessore culturale per poter anche solo capire cosa sia la manifestazione. Pessimi!!!!

Koka55

Bella bellissima la manifestazione la musica e gli interpreti, la RAI ne ha comunque rovinato gran parte di questo concerto con le continue interruzioni inappropriate dei tre conduttori e delle pubblicità che ci hanno privato di ascoltare e godere appieno di questo meraviglioso evento.

magumb

fantastica “notte della taranta” su Rai2 di Freccero, con punte di altissima qualita’ italiana: questo e’ il vero nostro grande San Remo del 2000, andrebbe ancora perfezionato ed ampliato, aprendolo alla musica popolare moderna, un ritorno all’italianita’ nella crisi profonda della musica americana. Unica nota stonata nel clima rustico e gioviale e’ “la donna della farfallina” quella si poteva evitare, e’ totalmente fuori tema perfino nella voce

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.