Charmed torna in onda su Rai2 con una maxi maratona: le novità sulla programmazione

Charmed torna in onda su Rai2 dopo il flop di luglio, le nuove Streghe conquisteranno il pubblicato questa volta?

81
CONDIVISIONI

Tutto è pronto per il ritorno di Charmed su Rai2. Dopo la cancellazione dei giorni scorsi in seguito al deludente debutto in prime time, Carlo Freccero torna a puntare sul reboot della famosa serie anni ’90 ma riservandole una piccola nicchia nel pomeriggio della sua rete. La novità non è questa visto che già all’epoca della cancellazione è stata annunciata la programmazione al pomeriggio ma sta nel fatto che la rete ripartirà alla grande lanciando una vera e propria maratona.

Il ritorno in onda di Charmed su Rai2 è fissato per lunedì pomeriggio, il 26 agosto prossimo, a partire dalle 14.00. Sarà a quell’ora che prenderà il via il primo episodio del reboot e si andrà avanti fino alle 16.50. La programmazione di lunedì prevede la messa in onda dei primi 4 episodi ovvero quelli già lanciati in prime time più uno inedito, ovvero il quarto.

Ecco il promo della nuova serie:

Da martedì 27 agosto la programmazione cambierà ancora e Charmed andrà in onda dalle 14.00 fino alle 15.30 circa per due episodi al giorno fino al prossimo 6 settembre. A quel punto la serie novità dello scorso anno lascerà il posto a Streghe, l’originale, salvo nuovi cambiamenti. Il flop della programmazione in prime time in piena estate troverà una soluzione con questa al pomeriggio o sarà uno sforzo inutile che finirà nello stesso modo?

Al momento non è possibile dirlo con certezza ma sicuramente la nuova collocazione potrebbe rendere la serie più fruibile ai giovani che, a quell’ora, saranno davanti alla tv tra rientri e nuovo anno scolastico in arrivo. Questo premierà Carlo Freccero e la sua rete? Lo scopriremo con l’uscita degli ascolti e sarà curioso capire quanto porterà a casa il nuovo trio e quanto riusciranno a fare le tre protagoniste della serie storica.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.