Dave Grohl ricorda il primo Reading Festival dei Nirvana: “Avevo gli attacchi di panico”

L'idea di suonare di fronte a 35mila persone lo fece vivere nell'ansia per diversi mesi

1
CONDIVISIONI

In un lungo sfogo rilasciato all’NME Dave Grohl ha ricordato gli attacchi di panico di cui soffrì in occasione del primo Reading Festival dei Nirvana. In quel 1991 in cui l’ex batterista si era appena unito alla formazione di Kurt Cobain, tra le date programmate della band di School figurava anche il Reading Festival, che Grohl ignorava totalmente.

Per questo, racconta il frontman dei Foo Fighters, si era rivolto all’amico Dan Peters, batterista dei Mudhoney, che gli aveva raccontato: “Il Reading Festival si fa in Inghilterra. È un enorme festival musicale dove le band si riuniscono e suonano”, ma il giovanissimo Dave Grohl non aveva idea di come fosse suonare di fronte a 35mila persone. A tal proposito racconta:

Mi svegliavo ogni mattina con gli attacchi di panico, divorato dall’ansia, nel sapere che in quel festival al quale avrei partecipato ci sarebbero state 35mila persone, era qualcosa che non avevo mai fatto. Una volta arrivati lì mi resi conto di quanto fosse enorme. Sapevo che quella sera ci sarebbero stati i Sonic Youth, i Dinosaur Jr., Iggy Pop e i Babes On Toyland, e l’idea che tutte quelle persone fossero lì per ascoltare la nostra musica mi mandava fuori di testa.

Prima dell’esibizione al Reading Festival dei Nirvana, Dave Grohl conosceva il Lollapalooza, e il mood che si respirava in quel festival inglese ancora sconosciuto al giovane batterista regalava la sensazione di far parte di una rivoluzione.

Solamente un anno dopo i Nirvana avrebbero calcato nuovamente il palco di Reading – il festival prende il nome dalla città della contea del Berkshire che ospita l’evento – e il loro show sarebbe entrato nella storia, tanto da diventare un disco pubblicato nel 2009 dalla Geffen Records.

Il primo Reading Festival dei Nirvana, conclude Grohl, è comunque un pezzo di cuore: con i suoi Foo Fighters, nell’edizione di quest’anno, ha calcato quel palco per la settima volta.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.