Dal creatore di Sherlock, arriva la nuova serie thriller BBC Inside Man

BBC One annuncia di aver ordinato una nuova serie thriller scritta dal creatore di Sherlock Steven Moffat, dal titolo Inside Man

1
CONDIVISIONI

Finite le riprese di Dracula, con Sherlock 5 ancora non ufficialmente rinnovata, Steven Moffat si metterà presto a lavoro su una nuova serie, un thriller poliziesco per la BBC dal titolo Inside Man.

L’ex showrunner di Doctor Who, co-creatore di Sherlock insieme a Mark Gatiss, sta creando una nuova serie destinata ad andare in onda nel Regno Unito su BBC One.

Inside Man è la storia di un prigioniero rinchiuso nel braccio della morte negli Stati Uniti e di una donna intrappolata in una cantina di una parrocchia inglese, i cui percorsi di vita si incrociano nel modo più inaspettato.

La nuova produzione affidata a Moffat è stata annunciata all’Edinburgh TV Festival e presentata come un mix di poliziesco e thriller: la miniserie sarà composta da quattro parti ed è attesa su BBC One non prima del 2021, visto che entrerà in produzione solo alla fine del prossimo anno.

Piers Wenger, numero uno di BBC Drama, ha spiegato che la rete ha commissionato la serie subito dopo aver ricevuto una bozza di massima da parte di Moffat e che la trama è destinata a tenere incollato lo spettatore allo schermo sin dalle prime scene.

Negli ultimi mesi Moffat è stato impegnato sul set della sua nuova serie Dracula, scritta con Mark Gatiss, sempre per BBC. La conclusione di quella produzione sembrava aprire la strada al ritorno sul set di Sherlock per l’attesa quinta stagione, anche se uno dei protagonisti, Martin Freeman, ci ha tenuto a precisare che per una serie-evento come quella i tempi lunghi sono necessari per mantenere elevato l’alto standard qualitativo. Anche il socio di Moffat nella scrittura di Sherlock ha altri progetti sul tavolo: Mark Gatiss scriverà l’adattamento del racconto Martin’s Close per lo speciale Christmas Ghost Story di quest’anno su BBC Four.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.