Le prime foto di The Crown 3 col cast rinnovato: chi e cosa vedremo nei nuovi episodi

Il cast e lo showrunner parlano dei nuovi episodi: ecco le prime foto di The Crown 3 in arrivo su Netflix in autunno

A pochi giorni dall’annuncio del debutto, fissato per il prossimo 17 novembre, The Crown 3 si mostra al pubblico attraverso i suoi protagonisti, un cast totalmente rinnovato rispetto alle prime due stagioni per raccontare gli anni Sessanta e Settanta del regno di Elisabetta II.

A regalare al pubblico un primo sguardo sulla nuova stagione della serie, di cui è stata appena annunciata l’uscita su Netflix il prossimo autunno, è un servizio su Entertainment Weekly, con tanto di foto del cast in abiti di scena.

La protagonista Olivia Colman ha conquistato la copertina del nuovo numero della rivista, che dedica un ampio editoriale alla terza stagione della serie con tanto di servizio fotografico esclusivo.

Si tratta delle prime foto ufficiali della terza stagione, che mostrano il cast nei panni dei rispettivi personaggi: Olivia Colman assumerà il ruolo della regina Elisabetta, affiancata da Tobias Menzies nei panni del principe consorte Filippo (la coppia sostituisce i precedenti protagonisti Claire Foy e Matt Smith), mentre Helena Bonham Carter interpreterà la principessa Margaret (nelle prime due stagioni il ruolo fu di Vanessa Kirby).

Colman e Menzies hanno anche anticipato qualche aspetto della nuova stagione, che sarà meno incentrata sul matrimonio di Elisabetta e Filippo, ormai consolidato da una certa stabilità, e più aperta al racconto del contesto dell’Inghilterra di quegli anni. “Le nuove sfide vengono dall’esterno” spiega l’attore, che preannuncia anche il tema del settimo episodio, “interamente dedicato allo sbarco sulla Luna“, un evento che vedrà coinvolto il principe Filippo e mostrerà nuovi aspetti del suo carattere. Sarà affrontata approfonditamente, invece, la traumatica rottura tra Margaret e il marito fotografo, Lord “Tony” Snowdon (Ben Daniels), che ha causato non poche tensioni anche nel rapporto tra le due sorelle.

Avranno nuovi volti anche i due figli maggiori della regina, Carlo (Josh O’Connor) e Anna (Erin Doherty). In questa stagione sarà mostrato anche il primo incontro tra il giovane erede al trono e la sua futura seconda moglie, Camilla (Emerald Fennell), un amore sbocciato all’inizio degli anni ’70, ben prima che il Principe incontrasse e sposasse Diana: “La gente presume sempre che Carlo abbia tradito Diana con Camilla. È assolutamente sbagliato. Era profondamente innamorato di Camilla ed è stato costretto a sposare Diana” ha spiegato a EW il creatore della serie, lo showrunner due volte nominato all’Oscar Peter Morgan. Diana sarà interpretata dall’esordiente Emma Corrin, ma l’attrice non apparirà nello show prima della quarta stagione, già prevista da Netflix.

Tra i fatti storici che saranno trattati nella terza stagione di The Crown ci sono la scoperta che il consigliere d’arte della regina Anthony Blunt era una spia sovietica e l’ascesa del leader laburista Harold Wilson, entrambi datati 1964. Lo spettacolo descriverà anche in dettaglio il disastro di Aberfan del 1966, quando una valanga seppellì una scuola in Galles, provocando la morte di 144 persone tra cui principalmente bambini.

Lo showrunner Morgan si dice convinto che il pubblico si abituerà ben presto al nuovo cast e lo accoglierà con entusiasmo: “È un po’ come cambiare le lenti a contatto. Penso che ci vorranno circa cinque minuti per abituarsi“. E in vista di un rinnovo per le stagioni numero cinque e sei, Morgan afferma di non aver ancora pensato a chi potrebbe interpretare la Regina anziana. Il nome più immediato è quello di Helen Mirren, che ha interpretato Elisabetta II al cinema in The Queen, ma lo showrunner non ne ha ancora parlato con l’attrice, di cui conosce però la passione per la serie: “Adora lo spettacolo. Pensava che non fosse rimasto nulla da dire e penso che sia rimasta davvero sorpresa“.

Ecco le foto del cast in esclusiva per Entertainment Weekly.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.