Un aggiornamento sulle migliori app per il trading online oggi 16 agosto

Occorre un nuovo bilancio a proposito delle app che possono fare la differenza per il pubblico italiano

Investire è, storicamente, un tema molto importante e centrale per i cittadini italiani, da sempre virtuosi dal punto di vista del risparmio, percepito come elemento indispensabile per garantire sicurezza al nucleo famigliare e un futuro sereno ai figli. Negli ultimi dieci anni, però, le assodate abitudini degli investitori sono state spazzate via dalla accomodante politica economica e monetaria della Banca Centrale Europea, che azzerando i tassi ufficiali ha reso nulli, di fatto, i rendimenti sul cosiddetto “free-risk“.

Trading online: la nuova frontiera dei risparmiatori italiani

I vecchi e cari titoli di stato come BOT e BTP, da sempre considerati un porto sicuro, non garantiscono una remunerazione adeguata, specie sulle brevi scadenze: i risparmiatori, di conseguenza, hanno modificato le loro abitudini optando per nuove forme di investimento. Un modus operandi sempre più in voga nel mondo, e che sta prendendo piede anche in Italia, è fare trading online, ovvero effettuare operazioni di compravendita autonomamente mediante l’utilizzo di canali remoti. Il telefono cellulare, in tal senso, non fa difetto.

24option: oltre alla demo, un’area dedicata all’apprendimento dei meccanismi del trading online

Alla luce di quanto sin qui detto, abbiamo selezionate le migliori app sul tema. In particolare, grazie alla nascita di svariate applicazioni, è possibile utilizzarlo per operare sui mercati in modo innovativo, celere ed immediato. Una delle più note, nonché official partner della Juventus, è 24 option,in grado di presentare una grafica innovativa ed accattivante nonché di semplice utilizzo: tutte le funzioni sono facilmente visibili e gestibili direttamente dalla dashboard. Per iniziare a fare trading, il deposito minimo richiesto è di €.250,00, mentre le singole operazioni di trading possono andare da un minimo di €.5,00 fino ad un massimo di €.100.000,00. Non esistono, al momento, bonus, ma è possibile scaricare la app in versione demo ed approcciare al Forex Trading, simulando operazioni di compravendita per poi, in un secondo momento, lanciarsi definitivamente sui mercati. Ma oltre alla versione demo, è disponibile un’area di cultura finanziaria anche per i non avvezzi ai mercati finanziari, in grado di facilitare l’apprendimento dl trading online.

Plus24, un colosso internazionale quotato al London Stock Exchange

Molti risparmiatori, onde evitare di recarsi in banca, utilizzano frequentemente l’app di Plus500, un vero e proprio colosso internazionale del trading online: su questa piattaforma, infatti, è possibile negoziare titoli di un numero elevatissimo di mercati, fra i quali anche quello relativo agli EFT e alle criptovalute. Questa piattaforma è certamente fra le più evolute per fare trading ed offre molti supporti ai propri utenti, da interessanti approfondimenti tecnici e macroeconomici, fino ad un servizio clienti fra i migliori in assoluto del settore. Non è casuale, quindi, che nell’arco di un decennio sia riuscita a quotarsi alla Borsa di Londra: oltre 200.000 persone la utilizzano, con milioni di posizioni aperte nel corso dell’ultimo anno. Il deposito minimo è di $100,00, ma non sono previste commissioni nell’effettuazione delle operazioni di trading. Due, però, risultano gli svantaggi di questa piattaforma: l’addebito di $5,00 in caso di inattività del conto nonché, essendo market maker, il mancato accesso diretto sui mercati.

“eToro”, il vantaggio di prendere spunto dalle strategie di esperti trader

Un’altra app di grande utilizzo è “eToro”, altro colosso mondiale del settore, fra i più affidabili e sicuri del cosiddetto social trading, ovvero suggerire strategie di investimento ai propri utenti prendendo spunto dai trader professionisti. Questa piattaforma è fortemente utilizzata da chi investe in criptovalute, un settore che implica l’assunzione di un rischio non indifferente da parte dell’investitore, visto che al momento non v’è alcuna normativa a riguardo. Anche la presenza dei grafici a supporto degli investitori è decisamente elevata, esplicata in modo chiaro per facilitarne la comprensione. La qualità di “eToro”, di conseguenza, è assai elevata, soprattutto per gli approfondimenti presenti e la presenza di trader professionisti in grado di assistere i meno esperti in materia. Di contro, però, risulta mediamente più onerosa a livello commissionale e, nonostante i recenti miglioramenti apportati, talvolta non ha un elevato grado di celerità nell’esecuzione delle operazioni.

Iq Option, deposito minimo modesto e possibilità di ottenere agevolazioni col conto VIP

Un’altra app di largo utilizzo è Iq Option, broker trading di opzioni FX, dove si acquista il diritto (ma non l’obbligo) di scambiare del denaro denominato in una determinata valuta con un’altra valuta ad un tasso di cambio predeterminato e ad una data specifica. L’app di Iq Option risulta molto innovativa e di facile utilizzo, riuscendo a soddisfare anche le esigenze di coloro che non sono molto avvezzi in ambito tecnologico, dando la possibilità all’utente di prendervi confidenza con una Demo ben curata in ogni suo dettaglio. Il deposito minimo previsto è di €.10,00, ben al di sotto della soglia prevista dalla maggior parte delle piattaforme di trading; inoltre, depositando €.3000,00 esiste la possibilità di aprire un conto VIP, con dei benefit, per l’appunto, da Very Important Person.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.