Need For Speed Heat e le Loot Boxes, chiare le intenzioni di Electronic Arts

Il producer statunitense non sembra intenzionato a riportate le Loot Boxes nel suo titolo, sebbene le microtransazioni non mancheranno di certo

I motori di Need For Speed Heat sono pronti ad accendersi durante i prossimi mesi. La serie targata Electronic Arts torna sulla scena videoludica a distanza di due anni dal predecessore, Need For Speed Payback, e lo fa con ambizioni decisamente interessanti, viste le prime feature mostrate in anteprima proprio negli ultimi giorni.

Una cosa che però parrebbe non esserci in Need For Speed Heat saranno le Loot Boxes che hanno caratterizzato il precedente capitolo della serie. Stando infatti a quanto riportato da Gamingbolt, il team di sviluppo responsabile del capitolo del venticinquennale della serie ha scelto di mettere da parte i sistemi che emulino in qualche maniera le Speed Card tanto chiacchierate di Payback.

Nessuna dinamica a “base di sorprese” quindi attenderà i fan della serie: questo non vuol dire chiaramente che Need For Speed Heat non farà uso di microtransazioni. I contenuti aggiuntivi a pagamento di carattere estetico sono divenuti una realtà più che consolidata, e foraggiano le casse dei publisher con fiumi torrenziali di denaro. Un prodotto che fa della customizzazione il suo punto di forza non si esimerà di certo dall’includerle, sebbene il loro ruolo non dovrebbe incidere in alcuna maniera sulle dinamiche ludiche del titolo (da escludere la possibilità di Pay to Win, ndr).

Saranno settimane indubbiamente calde quelle che attendono Need For Speed Heat, con le novità che verranno snocciolate a cadenza regolare per essere sicuri di portare la community al punto di ebollizione in vista della data d’uscita del gioco completo, prevista per il prossimo 8 novembre nelle edizioni per PS4, Xbox One e PC. E ovviamente la Gamescom 2019, la fiera di Colonia dedicata al mondo dei videogiochi, non può che essere un ottimo trampolino per spiccare il volo, con Electronic Arts che evidentemente si è riservata di proposito il reveal del titolo proprio in concomitanza con l’inizio delle danze tedesche.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.