Red Dead Redemption 2 sono più solo su console, pronte edizioni PC e Google Stadia?

Sparatorie western presto non più relegate in via esclusiva alle console di Sony e Microsoft, con Rockstar che prepara lo sbarco anche su PC e Google Stadia

1
CONDIVISIONI

Un vero e proprio successo planetario quello che il mese di ottobre dello scorso anno ha visto protagonista Red Dead Redemption 2, il nuovo capitolo della serie marchiata Rockstar Games dedicata al free roaming di stampo western. Un successo ampiamente preannunciato che non ha mancato di presentarsi in pompa magna, calamitando su di sé le attenzioni di milioni di utenti in tutto il globo e creando una community attivissima quotidianamente nel mondo di gioco online del titolo, Red Dead Online per l’appunto.

A pochi mesi dal compimento del primo anno di vita, Red Dead Redemption 2 non manca di attirare ancora su di sé le attenzioni sì per i numerosi aggiornamenti di Red Dead Online, che a cadenza regolare arrivano ad ampliare l’offerta contenutistica. Buone notizie arrivano però anche per tutti gli utenti PC, a lungo alla finestra nell’attesa che la situazione si sbloccasse per quanto concerne l’esordio del titolo di Rockstar Games anche in edizione non dedicata alle console.

Nella fattispecie sarebbero due le nuove versioni di Red Dead Redemption 2 pronte a fare la loro comparsa sugli scaffali (fisici e digitali), rispettivamente quella dedicata all’utenza PC e quella per l’esordiente Google Stadia, con la finestra della release che, stando a quanto riportato da Gamerant, dovrebbe assestarsi tra le ultime settimane del 2019.

Sembra quindi che finalmente le preghiere degli utenti siano state finalmente ascoltate senza necessità di attendere tempi eccessivamente prolissi. Ricordiamo infatti di come l’edizione PC di un altro titolo targato Rockstar Games, GTA 5, abbia fatto capolino soltanto dopo due anni rispetto all’uscita originale del titolo su PS3 e Xbox 360 (e solo successivamente su PS4 e Xbox One). Si può quindi dire che in questo caso lo studio di sviluppo abbia bruciato le tappe.

E voi avete già completato la vostra esperienza con i cowboy dello studio di sviluppo statunitense? Sareste pronti a rilanciarvi ancora una volta al galoppo nelle polverose lande di Red Dead Redemption 2 magari sfruttando proprio Google Stadia? Diteci la vostra nei commenti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.