Trailer della nuova serie di Jennifer Aniston: The Morning Show, già rinnovata per una seconda stagione (video)

Apple ha rilasciato il trailer di The Morning Show, la nuova serie di Jennifer Aniston ambientata nel mondo del giornalismo televisivo

47
CONDIVISIONI

Apple TV+ ha rilasciato le prime immagini della nuova serie di Jennifer Aniston, The Morning Show, uno dei prodotti di punta che saranno disponibili prossimamente sul portale streaming. Insieme a lei, recitano anche Steve Carell e Reese Witherspoon (di recente vista in Big Little Lies).

Il colosso ha scelto un’originale strategia di marketing per promuovere la serie. Infatti nel video che anticipa The Morning Show, non sono presenti immagini delle tre star, ma il teaser ci porta tra i corridoi dello studio televisivo da cui prende nome. In sottofondo, sono udibili le voci del trio di attori, i cui personaggi non sembrano particolarmente contenti del loro lavoro. La Aniston e Carell appaiono insieme in alcuni ritratti all’interno dello studio.

Scritto e prodotto dal co-creatore di Bates Motel, Kerry Ehrin, il progetto è già stato rinnovato per una seconda stagione ancora prima del debutto, portandolo a un totale di venti episodi. La nuova serie di Jennifer Aniston inizialmente doveva essere una comedy, poi, man mano che la stesura andava avanti, ha assunto dei toni troppo drammatici, così si è trasformata in un drama. The Morning Show porterà gli spettatori dietro le quinte di un programma televisivo mattutino, dove lavorano appunto i tre protagonisti sopra citati.

Nel cast della serie anche Gugu Mbatha-Raw, Billy Crudup e Néstor Carbonell. Mimi Leder (The Leftovers) ha diretto l’episodio pilota (tra gli altri) e ricopre il ruolo di produttore esecutivo. Il debutto di The Morning Show è previsto per questo autunno su Apple TV+, e al momento non si conosce quando il servizio sarà disponibile (a pagamento s’intende) anche nel nostro Paese.

Il lancio di Apple TV+ è avvenuto alcuni mesi fa quando il colosso ha annunciato il suo investimento nel mercato televisivo. L’arrivo di questa nuova piattaforma farà concorrenza a quelle già avviate come Netflix e Amazon Prime Video.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.