Sospeso il Guendalina di Santa Cesarea, Salmo si sposta a Lecce: info e rimborso biglietti

Viene spostato da Santa Cesarea a Lecce il concerto di Salmo in programma per il 9 agosto: tutti i dettagli

3
CONDIVISIONI

Viene sospeso il Guendalina di Santa Cesarea e il concerto di Salmo è costretto a cambiare location.

La discoteca Guendalina è stata sospesa per due settimane e resterà chiusa fino al prossimo 17 agosto. La motivazione della decisione è legata ai disordini degli scorsi giorni nell’area adiacente alla Pyrex Arena nella località di Santa Cesarea Terme (LE) in seguito ai quali è stata sospesa la Licenza di Agibilità e di Pubblico Spettacolo per l’intera Area di Santa Cesarea Terme (LE).

Il concerto di Salmo era in programma per venerdì 9 agosto 2019 a Santa Cesarea e subisce un cambio di location per spostarsi a Lecce nell’Area del Pala Live in Piazza Palio. Con i biglietti già acquistati sarà ovviamente possibile accedere alla nuova location per assistere al concerto. Chi fosse impossibilitato a partecipare potrà chiedere il rimborso dei biglietti acquistati, entro e non oltre il 14 agosto. Per gli acquisti attraverso punto vendita bisogna recarsi presso lo stesso punto vendita con il biglietto in originale e l’eventuale scontrino fiscale emesso. Per gli acquisti tramite TicketOne con spedizione a casa è necessario rispedire il biglietto mentre per quelli con ritiro sul luogo dell’evento bisognerà procedere con la richiesta di rimborso senza effettuare il ritiro.

Saranno predisposte navette che da Santa Cesarea agevoleranno lo spostamento verso la nuova location, dedicata a chi non dovesse riuscire a spostarsi in modo autonomo a Lecce. Per ulteriori informazioni l’organizzatore locale, M&P Company, è a disposizione alla mail produzione@fanfara.eu.

“Il provvedimento cautelare è stato emesso sulla scorta dei gravi disordini accaduti all’alba del 28 luglio scorso, quando all’interno della discoteca, un nutrito gruppo di giovani, per cause ancora da accertare, ha iniziato un fitto lancio di oggetti, tra i quali bottiglie in vetro, bidoni per la raccolta della spazzatura e transenne, si legge in una nota ufficiale a proposito della sospensione delle attività della discoteca Guendalina.

Secondo quanto verificato dai carabinieri della compagnia di Maglie, il disordine si è verificato in un orario successivo a quello di chiusura del locale stabilito in via ufficiale con la licenza rilasciata dal Comune di Santa Cesarea.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.