Tamagotchi in Call of Duty Modern Warfare: gli animali virtuali invadono il multiplayer

Nella prossima incarnazione della saga sparatutto, in uscita ad ottobre, il celebre pet elettronico si nutrirà delle nostre uccisioni sul campo di battaglia

3
CONDIVISIONI

Nel multiplayer di Call of Duty Modern Warfare avrete a disposizione un vero e proprio Tamagotchi, che si nutre delle vostre uccisioni sul campo di battaglia. È questa l’ultima trovata degli sviluppatori di Infinity Ward, al lavoro sul soft reboot di una saga che non ha certo bisogno di presentazioni per gli amanti degli sparatutto in prima persona – e per i videogiocatori più in generale. Se è vero che il team vuole conferire al comparto multigiocatore del nuovo CoD un rinnovato realismo e una gestione delle armi più dinamica, questo andrà ad esprimersi anche in piccoli accorgimenti accessori che danno ancor più lustro alla produzione.

Tra questi vi è proprio il Tamagotchi, celebre animale virtuale degli anni ’90, che dovevamo nutrire e accudire utilizzando un piccolo dispositivo elettronico portatile. In Call of Duty Modern Warfare, questo sarà al polso del nostro soldato, e chiamato – secondo quanto riportato dal sito IGN USATomaGUNchi. Sullo sfondo della spietata guerra contemporanea a marchio Activision, dovremo però nutrire il pet in pixel con le nostre kill, dimostrandoci veterani nella imminente rinascita di Modern Warfare. Il TomaGUNchi è anche in grado di tenere conto del nostro rateo uccisioni, ed andrà ad affiancarsi ad altri oggetti da polso, come ad esempio un orologio che segna l’orario del mondo reale.

Call of Duty: Modern Warfare - Amazon Edition - PlayStation 4
  • Call of Duty: Modern Warfare offre ai fan una storia avvincente,...
  • Nella drammatica e viscerale campagna per giocatore singolo, la posta...

Come è nata l’idea di inserire un Tamagotchi in un videogioco bellico come CoD Modern Warfare? A spiegarlo è l’art director Joel Emslie:

Ad esempio, abbiamo inserito una cosa che si chiama TomaGUNchi: è un Tamagotchi che si nutre delle vostre uccisioni. […] Ho detto ai nostri ingegneri ‘possiamo fare in modo che, ottenendo delle kill nel multiplayer, viva e cresca?’

Proprio lui è stato quindi il fautore di questa simpatica e particolare feature. Voi cosa ne pensate del TomaGUNchi? Potrebbe piacervi? Vi ricordiamo intanto che Call of Duty Modern Warfare sarà disponibile dal 25 ottobre 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.