Fear The Walking Dead 5 su MTV? Il mistero si infittisce mentre negli Usa arriva una new entry

L'11 agosto riprende la corsa di Fear The Walking Dead 5, ma la messa in onda italiana?

26
CONDIVISIONI

Quando si parla di messa in onda italiana di Fear The Walking Dead 5 il mistero si infittisce. Come è possibile che una serie di questo tipo (e con questo seguito) non faccia gola a FOX che si occupa già della serie madre? In molti se lo chiedono in queste ore soprattutto dopo il bidone ricevuto domenica sera (4 agosto) quando tutti si aspettavano di vedere, in seconda serata, proprio lo spin off. A quanto pare la data di messa in onda è slittata ad una generica domenica di agosto e questo ha mandato in bestia i fan della serie che di sicuro non meritano questo trattamento.

Quando sbarcherà Fear The Walking Dead 5 su MTV? Al momento non c’è una data certa anche se in molti sono pronti a scommettere che, a questo punto, la rete stia aspettando il ritorno della serie negli Usa previsto proprio per domenica 11 agosto. L’appuntamento italiano sarà quindi previsto per il 18?

Le nostre domande riceveranno risposta solo a tempo debito ma, intanto, dagli Usa arrivano novità importanti che riguardano il debutto nel cast di Holly Curran per la seconda parte di questa stagione. Il suo ruolo non è stato ancora rivelato ma l’attrice nota per il suo lavoro in The Marvelous Mrs. Maisel si unirà ai “volti nuovi” di questa stagione ma quale sarà il suo posto nella squadra?

I colpi di scena in questa prima parte di stagione non sono mancati e con la radioattività che incombe e la fuga del nostro gruppo di superstiti, non si capisce bene quale sia il ruolo della new entry, e se fosse collegato proprio al messaggio che abbiamo sentito nel finale della prima metà di stagione?

Fear The Walking Dead 5 riprenderà la sua corsa l’11 agosto con l’episodio numero 9 dal titolo “Channel 4” in cui capiremo quale sarà la direzione che prenderanno i superstiti.

Ecco il promo dell’episodio:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.