CBS ha salvato Bull, ma ha costretto Michael Weatherly a lavorare su se stesso dopo il caso molestie

Cosa è cambiato dopo il caso molestie lo scorso anno ha travolto Michael Weatherly ma non ha impedito alla CBS di rinnovare Bull 4

2
CONDIVISIONI

Lo scorso anno ha fatto molto scalpore la cifra di 9,5 milioni di dollari che la CBS ha scelto di pagare all’attrice Eliza Dushku, nell’ambito di un accordo di buona uscita dopo le presunte molestie a sfondo sessuale subite dall’attrice sul set di Bull da parte del protagonista Michael Weatherly.

L’interprete principale dello show l’avrebbe sottoposta a ripetuti episodi di molestie durante la sua breve permanenza nel procedural, stando a quanto la Dushku ha raccontato al Boston Globe: l’attrice ha sostenuto di essere stata indotta ad andarsene dalla CBS dopo le sue lamentele per “le umiliazioni più crudeli e più aggressive che abbia mai visto“.

Un caso che sembrava mettere a rischio la stessa produzione della serie, prima che CBS ne annunciasse una quarta stagione. Steven Spielberg, che era stato uno dei produttori esecutivi di Bull, ha lasciato la produzione insieme alla sua società, la Amblin Television.

Eppure Bull tornerà in onda nella prossima stagione televisiva. Kelly Kahl, direttrice di rete della CBS, ha parlato del rinnovo della serie durante l’annuale Television Critics Association Tour estivo, confermando che il successo dello show è stato più forte delle polemiche e che non ha riscontrato “nessun incidente, nessuna lamentela su Weatherly negli anni di Bull“.

È uno spettacolo molto popolare. Più di 10 milioni di persone guardano ogni settimana. Michael è amato dal nostro pubblico e anche dopo che queste accuse sono uscite, la gente ha continuato a guardarlo. È uno spettacolo popolare che vogliamo mantenere in onda, ed è anche uno spettacolo molto buono.

La Kahl ha anche confermato che Weatherly ha dovuto sottoporsi a un “addestramento alla leadership“, un corso obbligatorio per permettere all’attore di costruire un clima sereno sul set. Lo stesso sta facendo lo showrunner/sceneggiatore Glenn Gordon Caron.

Si sta assumendo la responsabilità come capo dello spettacolo per creare un posto di lavoro positivo. Eravamo lì la settimana scorsa. L’intero cast e la troupe hanno subito l’addestramento prima di iniziare. Sono tutti al posto giusto. Glenn è in fase di addestramento alla leadership.

Lo scopo è istruire lo showrunner e gli attori a creare un clima di lavoro sano e “dare un esempio positivo a tutti. Michael lo prende molto sul serio. Anche Glenn. Vogliono essere forti e buoni e come i leader giusti possono essere“.

Il caso Dushku ha spinto CBS ha prendere delle contromisure che saranno generalizzate, al fine di prevenire episodi simili.

Tutti riceveranno una formazione ora. Abbiamo avuto altre situazioni con comportamenti scorretti. Ogni situazione in cui riceviamo informazioni o sentiamo che qualcosa che è andato storto in uno spettacolo, lo esaminiamo. Non posso aggiungere molto di più. Le aspettative dei nostri showrunner sono molto chiare. Realizzeranno un set accogliente per tutti, dall’alto verso il basso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.