Tiziano Ferro con Emma e Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti per “una nuova band in città”, collaborazioni in vista?

Non è la prima volta che Tiziano Ferro appare sui social in compagnia di Emma Marrone. Stavolta c'è anche Tommaso Paradiso!

Tiziano Ferro con Emma e Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti in una foto condivisa sui social stamattina. L’artista di Latina è apparso in compagnia di due colleghi italiani: Emma Marrone e il frontman dei Thegiornalisti. La caption ironizza sulla formazione di una nuova band, un trio, ovviamente uno scherzo dell’artista. Ma se ci fosse invece una collaborazione in vista?

Tiziano Ferro sta lavorando al nuovo disco di inediti, Accetto Miracoli, che vedrà la luce il prossimo 22 novembre con Universal Music Italia. Ha già rivelato gli autori che hanno collaborato alla scrittura delle nuovi canzoni – tra i quali Emanuele Dabbono e Giordana Angi, co-autori del primo singolo, Buona (Cattiva) Sorte, attualmente disponibile in radio e in digital download-.

I nomi di Tommaso Paradiso e di Emma Marrone non sono mersi dalla diretta di Tiziano Ferro su Instagram, in cui parlava dell’avvicinarsi del nuovo progetto ma oggi apprendiamo che “C’è una nuova band in città”. Ciò potrebbe significare due cose:
1. Assolutamente niente: Tiziano Ferro, Emma Marrone e Tommaso Paradiso potrebbero aver semplicemente trascorso dei momenti insieme scattando una foto poi condivisa da Tiziano Ferro su Instagram e su Twitter.
2. I tre sono a lavoro su una nuova canzone, presumibilmente da inserire nel nuovo album di Tiziano Ferro dal momento che è lui dei tre ad avere un progetto in cantiere ed è lui a condividere lo scatto in rete.

Al momento non resta che attendere ulteriori aggiornamenti. Nel frattempo, sono in prevendita i biglietti per il tour 2020 di Tiziano Ferro negli stadi, in programma tra maggio e luglio in tutta Italia il prossimo anno. 

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.