Nuovi rumor per Resident Evil 3 Remake al 2 agosto: Capcom recluta tester per provare il nuovo capitolo

La grande fuga da Raccoon City di Jill Valentine si prepara a rivivere sulle piattaforme da gioco moderne?

2
CONDIVISIONI

Da tempo si vocifera che Resident Evil 3 Remake sia effettivamente in lavorazione nelle fucine di casa Capcom. Dopo il grande successo del rifacimento del secondo capitolo – che su PC, PlayStation 4 e Xbox One ha superato il tetto delle 4 milioni di copie vendute -, è naturale che la software house giapponese voglia cavalcare l’onda della nostalgia. Allo stesso tempo, i fan della saga survival horror vorrebbero rivivere sulle piattaforme moderne le disavventure di Jill Valentine, ex agente S.T.A.R.S. in fuga da una Raccoon City ormai devastata dall’epidemia zombie, e condannata alla distruzione.

In passato, il colosso di Osaka aveva dichiarato di essere fortemente interessato a mettere in cantiere il remake, mentre una fonte affidabile si diceva sicura che lo sviluppo del gioco fosse entrato nel vivo:

Fonti mi hanno confermato che REmake 3 è attualmente in pieno sviluppo ma non chiedetemi altro perché ho le labbra cucite. Penso che per quanto riguarda progetti oltre questo titolo attenderanno i risultati dei remake di Resident Evil 2 e Resident Evil 3. Per quanto riguarda il primo gioco quasi sicuramente otterrà degli ottimi risultati.

Offerta
Resident Evil 2
  • Una prospettiva completamente nuova in terza persona e sistema di...
  • Straordinarie immagini fotorealistiche in 4K grazie al motore...

Oggi, 2 agosto 2019, nuovi rumor in rete fanno ben sperare quanti desiderando ardentemente che il progetto Resident Evil 3 Remake veda effettivamente la luce. Stando a quanto riportato dal sito Gematsu, infatti, Capcom starebbe reclutando fan della serie per testare in prima persona un gioco non ancora annunciato. Alcuni giocatori giapponesi hanno quindi confermato di essere stati contattati dall’azienda, che ha elargito inviti riservati ai membri del programma Resident Evil Ambassador, rigorosamente residenti in Giappone. Di fatto, i gamer sono invitati a presentarsi presso una location non precisata a Shinjuku, Tokyo, l’8 e il 9 settembre prossimi. Non solo, gli utenti interessati devono dimostrare di aver giocato almeno un capitolo di Resident Evil, lasciando intendere che il gioco misterioso sia legato proprio al brand orrorifico nato nel lontano 1996.

Secondo voi potrebbe trattarsi davvero di Resident Evil 3 Remake? Oppure addirittura di Resident Evil 8? Non ci resta che attendere con pazienza i possibili risvolti: quel che è certo è che Biohazard sta vivendo una seconda giovinezza dopo un lungo periodo di stallo, per la gioia di tutti gli appassionati di videogame horror.

Commenti (1):

GiulianoKoala12

Complimenti. Dopo 1 mese di ricerche vedo un sito che sa come si riportano le notizie, fonti ufficiali e corrette. Non parole tanto per starci.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.