Napoli ed Inter sveglia! Juventus ha già ucciso la prossima serie A

La Juve già fortissima piazza colpi. Inter e Napoli tentennano tra Icardi e Rodriguez. Che noia: la Serie A rischia di finire a Gennaio. Ed il tempo per rimediare è ormai pochissimo

287
CONDIVISIONI

Il campionato di Serie A è messo male. Se Inter e Napoli non si sveglieranno e daranno da fare nei prossimi giorni, la Serie A rischia di esser un altro noioso monologo della Juventus. Una prospettiva insopportabile per tutti gli appassionati, persino per quelli bianconeri: una Serie A finita già a gennaio.

E’ tragico, ma reale. La Juventus era già la più forte di tutte. Con il calciomercato ha ampliato ancora di più il divario tecnico, mentre le due rivali più accreditate Napoli ed Inter ancora non hanno piazzato i colpi decisivi.

L’Inter , a tre settimane dal calcio d’inizio è priva dell’attaccante titolare non avendo sciolto il nodo Icardi. Il Napoli ha tante trattative aperte, ma finora l’ultimo acquisto di grande spessore è stato quello di Manolas. L’Inter rischia di vanificare l’effetto Conte ed il Napoli di perdere il vantaggio di esser l’unica big ad aver mantenuto la medesima guida tecnica della passata stagione quella del plurivincente Ancelotti.

Inter e Napoli hanno fatto, finora, poco, troppo poco per cercare di rianimare una Serie A sfiancata dal dominio bianconero. Lo sport senza la competizione diventa di una noia mortale. Crolla l’interesse dei tifosi, calano gli ascolti tv e le sponsorizzazioni. Serie A, una depressione mortifera contro la quale i dirigenti sembrano impotenti e quasi rassegnati.

Certo in tre settimane non si può pensare di colmare un gap epocale, ma usando la testa Napoli ed Inter possono accorciare il distacco e sperare in un inciampo bianconero. Più in generale la Serie A ha però bisogno di una riforma strutturale: ripartizione più equa dei diritti tv tra tutte le squadre; investimenti sugli impianti per renderli idonei alla fruizione moderna; trasparenza amministrativa su operazioni ad alto rischio come le plusvalenze contabili; nuovi criteri di reclutamento dei giovani sul modello dello sport USA dove le ultime scelgono i migliori atleti per la stagione successiva.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.