Il film Come farsi lasciare in 10 giorni diventa una serie TV, ma senza Kate Hudson e Matthew McConaughey

Dal film alla serie TV, Come farsi lasciare in 10 giorni verrà adattato per il piccolo schermo, ma non ritroveremo il cast originale

78
CONDIVISIONI

Una delle commedie romantiche più apprezzate degli ultimi vent’anni diventa una serie TV. Il servizio video Quibi è al lavoro per sviluppare un reboot di Come farsi lasciare in 10 giorni, film del 2003 con protagonisti Kate Hudson e Matthew McConaughey.

La serie TV sarà una versione moderna della pellicola originale e, secondo la sinossi rilasciata da Quibi, la storia seguirà un giovane giornalista online e un dirigente pubblicitario sopravvalutato. Entrambi devono dimostrare, una volta per tutti, che sono in grado di essere persone monogame. Ben presto scoprono, comunque, che mantenere una relazione è più difficile di quanto inizialmente pensava Andie Anderson.

Andie Anderson era stata interpretata da Kate Hudson in Come farsi lasciare in 10 giorni. Nel film era un’ambiziosa articolista che si lancia nell’intento di scrivere un articolo su come corteggiare e mollare un ragazzo nel termine stabilito dal titolo. Senza farsi scrupoli, Andie prende come cavia per il suo pezzo/esperimento il malcapitato Benjamin Barry (Matthew McConaughey), affascinante impiegato in un’importante agenzia per conto della quale cura pubblicità di articoli sportivi.

L’adattamento televisivo di Come farsi lasciare in 10 giorni verrà scritto da Gary Branum di The Mindy Project. Sfortunatamente, la serie televisiva non ritroverà i suoi due attori originali. Come con Gossip Girl, che tornerà sul piccolo schermo in modo del tutto inedito, anche la pellicola del 2003 avrà un cast completamente nuovo.

Tra gli altri progetti in cantiere, Quibi sta sviluppando Last American Vampire, un dramma sovrannaturale su un agente dell’FBI che finisce per lavorare fianco a fianco a un vampiro centenario allo scopo di salvare il mondo dalla sua imminente distruzione. Quibi adatterà anche il football movie Varsity Blues (che vedeva nel cast un giovane James Van Der Beek, all’apice della carriera con Dawson’s Creek); una commedia musicale con Darren Criss intitolata Royalties; e infine un action thriller dal titolo ancora sconosciuto, con protagonista Liam Hemsworth.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.