Il Volo per Jo, bambina affetta da emimelia tibiale bilaterale: come partecipare alla raccolta fondi

Il trio pop lirico invita a sostenere la causa di Jo, una bambina malata che necessita di costose cure

1762
CONDIVISIONI

Il Volo per Jo: il trio pop lirico registra un video messaggio a supporto della bimba affetta da emimelia tibiale bilaterale, una rara sindrome malformativa complessa con un deficit di tibia che impedisce agli arti di crescere nel modo corretto.

“Jo è una bambina di due anni affetta da emimelia tibiale bilaterale”, scrivono i ragazzi de Il Volo sui social, che invitato a partecipare alla raccolta fondi al fine di consentire alla piccola di ricevere le cure necessarie, cure al momento non previste in Italia.

Mentre in Italia, infatti, l’unica opzione offerta è l’amputazione, in Florida è possibile la ricostruzione degli arti attraverso una serie di interventi chirurgici presso il Paley Institute. La struttura è già stata contattata dalla famiglia e il personale medico ha garantito che Jo camminerà con le proprie gambe.
Il costo degli interventi è però impossibile da sostenere per i suoi genitori. Si parla della cifra di circa 500.000 euro.

La famiglia di Jo ha quindi aperto la pagina Facebook I sogni di Jo dove è indicato l’Iban per le donazioni e le modalità per contribuire alla raccolta fondi al fine di supportare gli interventi chirurgici e le spese mediche per consentire alla bimba di camminare con le proprie gambe nel più breve tempo possibile.
L’appello de Il Volo arriva via social attraverso un video con l’invito ad aiutare la bimba affinché possa volare in Florida per ricevere tutte le attenzioni necessarie e le cure di cui ha bisogno.

Tutti i dettagli qui sotto, nell’appello de Il Volo:

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.