Inarrestabile EMUI 9.1 anche su Huawei P30 Lite, prime informazioni

Principali cambiamenti per un rilascio oramai partito per l'esemplare di smartphone di fascia media

19
CONDIVISIONI

Il Huawei P30 Lite con EMUI 9.1 è la bella novità di oggi 31 luglio per tutti i possessori di questo dispositivo di fascia media. Un po’ inaspettatamente, anche se il passaggio era atteso da tempo, ecco che il firmware basato sempre su Android 9 Pie ma sull’ultima interfaccia del produttore cinese, ha fatto capolino sulle prime unità dell’esemplare.

Batte tutti nel dare per primo la notizia la fonte autorevole Huawei Central che non specifica tuttavia la portata del roll-out, se globale oppure locale. Facilmente, tuttavia, le prime segnalazioni relative ad EMUI 9.1 per Huawei P30 Lite sono state raccolte nella madrepatria del produttore e dunque in Cina. Per la distribuzione globale poi potrebbe essere necessario qualche giorno in più ma, una volta avviato il rilascio, non c’è alcun dubbio sul fatto che l’aggiornamento proseguirà di buona lena un po’ ovunque, di certo durante tutto il mese di agosto.

Una grande giornata per il brand Huawei, per nuovissimi e anche datati dispositivi. Il Huawei P30 Lite compie il grande passo verso L’EMUi 9.1 ma lo stesso destino oggi ha atteso anche la ben più vecchia serie Huawei Mate 9, adeguata allo stesso e identico pacchetto software.

Quali sono le principali novità attese per il Huawei P30 Lite, una volta che l’aggiornamento EMUI 9.1 sarà a brodo del telefono? Le novità grafiche dell’interfaccia non mancheranno ma quello che il prossimo pacchetto metterà in mostra sul telefono sono le sue specifiche prestazioni. Proprio il corposo pacchetto in arrivo porta con se l’esperienza software GPU Turbo 3.0, particolarmente interessante per i gamers che avranno a disposizione più titoli per giocare e anche con performance nelle sessioni migliori. Ancora, il nuovo EROFS file system renderà più scattante e reattivo il telefono in ogni sua operazione e contemporaneamente la memoria dedicata al sistema operativo sarà ridotta per fare spazio anche ad altro. Per concludere Huawei Vlog, sarà un nuovo modo per editare facilmente i video con colonne sonore ed effetti speciali e più in generale le potenzialità dell’assistente AI saranno potenziate.

Commenti (3):

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.