Manifest e Station 19 non faranno coppia: cambia la programmazione di Canale5 il 31 luglio

La programmazione del 31 luglio cambia e anche le sorti di Manifest e Station 19

7
CONDIVISIONI

Cambia la programmazione di Canale5 per il 31 luglio e, quindi, anche la messa in onda di Manifest e Station 19. Nei giorni scorsi vi avevamo annunciato l’arrivo dello spin off di Grey’s Anatomy proprio sulla rete ammiraglia Mediaset ma in seconda serata in coppia con il penultimo e, poi, l’ultimo appuntamento con Manifest a partire dal 31 luglio. Ebbene, le cose non andranno così in seguito ad un cambio di programmazione che prevede uno slittamento dello spin off alla prossima settimana.

In particolare, Station 19 debutterà su Canale5 dal 7 agosto in seconda serata con due episodi ma non lo farà in coppia con Manifest ma con la nuova serie The Fix in onda ad agosto nel prime time del mercoledì sera.

Cosa ne sarà di Manifest? Anche in questo caso le novità non mancano visto che gli ultimi quattro episodi della serie non saranno divisi in due parti (in onda il 31 luglio e il 7 agosto) come annunciato in precedenza ma andranno in scena con una maxi maratona proprio mercoledì. La prima stagione di Manifest chiuderà i battenti il 31 luglio intrattenendo il pubblico fino a ben oltre l’una di notte.

Ad andare in onda saranno gli episodi 13, 14, 15 e 16 in cui scopriremo cosa ne sarà di Cal e, in particolare, di questo speciale legame tra i passeggeri del volo 829 sparito per cinque anni. Ben cerca di proteggere la sua famiglia dagli attacchi di un gruppo di fanatici convinti che i passeggeri del volo siano terroristi. Michaela convince Zeke a seguirla e lo ospita a casa sua, anche se lui si rifiuta di mettersi in contatto con la sua famiglia. Adrian ha fondato una setta. Infine, Griffin viene liberato grazie all’aiuto fornito per sventare un attentato a Times Square, ma lui vuole solo sfruttare la situazione a suo vantaggio.

Station 19 andrà in onda il 7 agosto, dalle 23 e 30 circa, con due episodi.

Commenti (1):

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.