Il promo di American Horror Story 1984 tra serial killer e slasher anni ’80: benvenuti a Camp Reedwood

Il 18 settembre si avvicina e American Horror Story 1984 mostra il suo vero volto nel "primo" promo ufficiale

21
CONDIVISIONI

Dopo la sfilata di star che ha annunciato il cast di American Horror Story 1984, è arrivato il momento di fare sul serio e vedere le prime scene del nono capitolo della serie antologica firmata da Ryan Murphy. Il 18 settembre si avvicina a grandi passi e sicuramente in quest’ultimo mese avremo modo di vedere una serie di immagini, promo e sneak peek della nuova stagione della serie a cominciare proprio dagli ignari campeggiatori che, a bordo di due auto, fanno il loro ingresso a Camp Reedwood.

Inizia da qui il promo di American Horror Story 1984 che lancia il primo episodio che, a quanto pare, si intitolerà proprio “Camp Reedwood” come il campeggio che ospiterà gli ospiti in balia di un serial killer (forse due). Proprio quest’ultimo si mostra nelle prime immagini con tanto di passamontagna e coltello in mano prima sotto l’auto degli avventori e poi nel lago in cui una bella ospite sta navigando a vista sulla sua canoa per prendere il sole.

Il resto lo scopriremo solo al prossimo promo o con la messa in onda di American Horror Story 1984 che andrà in onda negli Usa, su FX, dal 18 settembre e che andrà in onda in contemporanea (il giorno dopo) anche su Fox in Inghilterra. Adesso non ci rimane da capire se anche la messa in onda italiana, su Sky, avverrà in contemporanea o a distanza di qualche settimana come è successo nei precedenti capitoli della serie.

Ecco il promo di American Horror Story 1984:

Nel cast del nono capitolo della serie antologica non torneranno Sarah Paulson ed Evan Peters ma i fan avranno modo di ritrovare alcuni volti noti come Emma Roberts, Cody Fern, Billie Lourd, Leslie Grossman e John Carroll Lynch. Tra le new entry ci saranno il campione olimpico di sci Gus Kenworthy, Zach Villa, DeRon Horton, Matthew Morrison e Angelica Ross.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.