Call of Duty Modern Warfare pronto a stravolgere il Battle Royale?

Ambizioni particolari quelle di Infinity Ward, che sono pronti a cambiare il volto a una delle modalità più inflazionate del mercato

7
CONDIVISIONI

Call of Duty Modern Warfare è ormai prossimo al reveal ufficiale di numerosi dettagli di gameplay. Il nuovo capitolo della serie sparatutto targata Activision, curata in questo frangente specifico dai ragazzi di Infinity Ward, si appresta a mostrare tutto quanto concerne l’ambito multiplayer nella giornata del primo agosto, e ovviamente gli occhi di tutti i fan della serie non potranno non essere puntati sulla modalità Battle Royale a lungo rumoreggiata.

Un Battle Royale che in Call of Duty Modern Warfare potrebbe addirittura cambiare in maniera radicale le regole del gioco. Ma partiamo dalle basi. Il genere Battle Royale mette gli utenti in condizioni critiche per quanto riguarda la sopravvivenza. Lanciati in territorio ostile senza armi e armature, toccherà ai giocatori provvedere al proprio sostentamento andando alla ricerca di equipaggiamento utile da sfruttare nelle battaglie contro altri utenti umani.

In cosa consiste quindi lo stravolgimento rumoreggiato? Stando a quanto riportato da TheGamingRevolution, pare che Call of Duty Modern Warfare sia pronto a includere all’interno della sua modalità Battle Royale anche la feature Create-a-Class, crea una classe. In sostanza si potrà quindi scegliere le armi da portare con sé nelle scorribande contro gli altri utenti. Una rivoluzione che ovviamente potrebbe avere serie ripercussioni sull’intera impalcatura della modalità di gioco, sebbene non sia stato ancora specificato come il tutto funzionerà.

Le ipotesi indicano la presenza di alcuni compiti da portare a termine all’interno della mappa di gioco prima di poter accedere al loadout selezionato e avere quindi a disposizione le proprie armi preferite.

Tanta la carne al fuoco in vista del reveal del prossimo primo agosto, con Infinity Ward che ambisce ad aumentare in maniera considerevole il numero di utenti connessi a una stessa partita portandolo a duecento unità. Staremo insomma a vedere cosa attenderà i fan a partire dal prossimo 25 ottobre, data fissata per il rilascio del gioco su PS4, Xbox One e PC.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.