Presto il debutto di Amazfit GTR in Europa: ecco il prezzo

Dovrebbero bastare 149.90 euro per portarsi a casa il nuovo Amazfit GTR

3
CONDIVISIONI

Lo scorso venerdì vi avevamo parlato con una certa soddisfazione dell’avvio dei pre-ordini relativi ad Amazfit Bip Lite, da prezzo di 59.99 euro e dall’autonomia dichiarata di 45 giorni con un solo ciclo di ricarica. Oggi ritorniamo a parlarvi di Amazfit GTR, di cui molto si era discusso all’incirca un paio di settimane fa. Secondo Roland Quandt, noto leaker del settore, lo smartwatch dovrebbe avere un prezzo per l’Europa di 149.90 euro (questa sua presa di posizione ci lascia intendere che il lancio sia ormai questione di pochissimo tempo).

Resta da individuare a quale dei due modelli l’esternazione di Quandt faccia riferimento, se a quella base da 42mm oppure all’altra da 47mm in alluminio ed acciaio. Ad occhio, ci viene da pensare si tratti proprio del modello standard da 42mm, anche se per affermarlo bisognerà attendere conferme da Huami. Amazfit GTR (sempre in riferimento alla versione da 42mm), lo ricordiamo, include uno schermo AMOLED da 1.2 pollici (390 x 390 pixel), un sensore ottico BioTracker PPG Bio, uno di pressione atmosferica, un accelerometro a 6 assi ed un geomagnetico a 3 assi, la connettività Bluetooth 5.0, l’NFC, il GPS + GLONASS, la resistenza all’acqua 5ATM/50 metri ed una batteria da 195mAh (fino a 12 giorni di autonomia, che diventano 34 in modalità orologio). L’indossabile ha un quadrante con dimensioni di 42,6 x 42,6 x 9,2 mm ed un peso generale di 25 gr.

Scommettiamo che Amazfit GTR riuscirà a piacere non poco, riprendendo in buona parte la filosofia di Huawei Watch GT (costando, però, decisamente meno, peraltro fin dal primo giorno del lancio), tra gli smartwatch votati allo sport più apprezzati tra quelli fin qui realizzati. Un dispositivo del genere potrebbe fare al vostro caso, specie considerando il piccolo prezzo che lo contraddistingue? Lasciate un commento all’articolo per farcelo sapere, sempre che vi vada.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.