Woodstock50 è salvo: la venue si sposta da New York al Maryland

Lo storico festival potrebbe subire delle modifiche nella line up

4
CONDIVISIONI

Dopo mesi di lotte estenuanti e rimbalzi di responsabilità Woodstock50 è salvo. L’annuncio è stato dato dal personale interno all’organizzazione attraverso le pagine di Bloomberg, e la novità si trova proprio nella location: le date fissate dal 16 al 18 agosto resteranno invariate, ma dal Watkins Glen di New York il festival si sposterà nel Maryland, più precisamente al Merriweather Post Pavilion, un anfiteatro di Columbia.

Seppur con una line up già annunciata (che prevedeva la presenza dei Greta Van Fleet, degli Imagine Dragons e di tanti altri), in aprile si era verificato un primo dietrofront da parte degli investitori dell’agenzia giapponese Dentsu Aegis Network, che senza averne il diritto avevano comunicato la cancellazione dell’evento, ma il patrono Michael Lang aveva riferito che gli investitori non avevano il potere di annullare Woodstock50.

Nel mese di maggio, Michael Lang era stato accusato di leggerezza in termini di sicurezza da parte della Dentsu Aegis Network, e il giudice Barry Ostrager aveva dato ragione a Lang sulla contestazione rivolta ai finanziatori, che – ribadiamo – non avevano il diritto di annullare l’evento. Solo pochi giorni fa, però, la società di Michael Lang si è scontrata con il secco “no” delle autorità di Vernon Downs, location d’emergenza sulla quale il team di Woodstock50 puntava dopo l’annullamento di Watkins Glen.

Oggi si è finalmente sbloccato tutto: Woodstock50 è salvo e si terrà presso l’anfiteatro Merriweather Post Pavilion di Columbia, nel Maryland, nelle stesse date fissate in origine. Come scrive il New York Times, però, la line up potrebbe subire delle variazioni soprattutto in quanto risulta distante 250 miglia dal Watkins Glen, e per molti artisti potrebbe essere un problema.

L’unico “conflitto” che potrebbe crearsi si prevede per il 17 agosto: lo stesso giorno, infatti, gli Smashing Pumpkins e i Noel Gallagher’s High Flying Birds dovranno tenere un concerto nella stessa arena. Intanto, sul sito ufficiale della venue si annuncia che i biglietti saranno presto disponibili, un dettaglio che ci fa capire che sì, Woodstock50 è salvo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.