Lettore delle impronte digitali ai massimi livelli per Huawei P30 e P30 Pro con patch B186

Cerchiamo di analizzare il nuovo aggiornamento di cui tanto si parla in questo periodo in Italia

16
CONDIVISIONI

Stanno arrivando alcune indicazioni davvero interessanti in questi giorni per tutti coloro che sono ansiosi di toccare con mano il nuovo aggiornamento di luglio, destinato a top di gamma come Huawei P30 e P30 Pro. Effettivamente i due smartphone Android sono stati un pochino messi da parte in queste settimane dal punto di vista dello sviluppo software, al punto che quanto trapelato nelle ultime ore sblocca la situazione sotto tanti aspetti. Fornendoci al contempo anticipazioni interessanti, dopo quello che abbiamo condiviso ieri in merito alla promozione di Huawei Italia.

Secondo le informazioni pervenute oggi 25 luglio da una fonte come Huawei Central, la nuova patch B186 per Huawei P30 e P30 Pro avrà il grosso merito di migliorare sensibilmente le prestazioni di sblocco dei device tramite il lettore delle impronte digitali. Non sono state fornite altre informazioni nel changelog del firmware, ma ne sapremo sicuramente di più nelle prossime due settimane, quando assisteremo alla distribuzione su larga scala di un pacchetto software dai presupposti assai interessanti.

La stessa fonte ci dice che l’aggiornamento in questione andrà a migliorare anche la qualità dell’audio all’interno dei giochi. Non viene specificato se tale intervento riguarderà specifici titoli, ragion per cui possiamo solo aspettare e testare. Il rollout del firmware è già scattato in Cina, ma nel giro di pochi giorni potremo fare questo step anche in Italia e nel resto d’Europa. Come sempre avviene con Huawei e i suoi top di gamma.

Detto questo, non resta che attendere la notifica per procedere via OTA con il download del nuovo aggiornamento B186 per Huawei P30 e P30 Pro, anche per scoprire il peso complessivo della patch di luglio ed eventuali funzioni extra che al momento non sono state anticipate dalla fonte riportata alla vostra attenzione.

Commenti (3):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.