Cyberpunk 2077 non avrà bonus preorder, CD ProjeKT RED spiega perchè

Una scelta molto chiara e condivisibile quella del team di sviluppo, sebbene non mancherà chi storcerà il naso

5
CONDIVISIONI

Sono stati indubbiamente mesi parecchio caldi quelli appena trascorsi per Cyberpunk 2077, la nuova produzione targata CD Projekt RED. Una produzione che ovviamente non ha mancato di attirare l’attenzione di una grandissima fetta dell’utenza videoludica mondiale, visti i recenti trascorsi del team polacco, che ha omaggiato il mercato con una perla indiscutibile del calibro di The Witcher 3.

L’E3 2019 è stato il momento ideale per cominciare a scoprire abbastanza in merito a Cyberpunk 2077, sebbene sia stato nelle settimane successive che il panorama si è andato via via delineando sempre più, grazie alle indiscrezioni trapelate e alle conferme arrivate dagli stessi addetti ai lavori.

Conferme che in questo caso riguardano anche le prevendite del gioco, già ampiamente avviate nonostante l’uscita effettiva sia ancora relativamente distante (aprile 2020), che non stanno mancando di dare soddisfazioni al publisher. C’è però da annotare una cosa proprio in merito ai preordini, un qualcosa che probabilmente non lascerà il sorriso stampato sul volto.

Stando infatti alle conferme che arrivano da CD Projekt RED, Cyberpunk 2077 non avrà alcun contenuto bonus per chi preordinerà il gioco. Una mossa che sotto un punto di vista potrebbe risultare controproducente, ma che sostanzialmente ha una sua spiegazione più che valida. Gli stessi addetti ai lavori hanno infatti messo in evidenza di come non ci sia alcuna intenzione di creare discrepanze tra coloro che fruiranno dei contenuti messi a disposizione dal gioco base e quelli che magari vorranno affidare la propria pecunia a scatola chiusa al team alle spalle del progetto.

La tendenza segue in sostanza quella dettata già in precedenza proprio da The Witcher 3, altro titolo che non ha portato bonus di sorta a chi lo ha preordinato in un periodo antecedente l’uscita.

Questo ovviamente non esclude in alcun modo la presenza di edizioni speciali, come quella da collezione, il cui prezzo attuale è di 199 dollari.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.