10 app per organizzare al meglio viaggi e vacanze

Alcune utili dritte che potrebbero fare la differenza agli occhi degli utenti italiani in partenza per la stagione estiva 2019

18
CONDIVISIONI

Siamo nel pieno della stagione estiva e, come è giusto che sia, tantissimi utenti potrebbero essere interessati ad individuare in giro per il web le 10 app per organizzare al meglio viaggi e vacanze. Prima di partire, infatti, occorre muoversi in piena consapevolezza, indipendentemente dal fatto che si possa decidere di recarsi in una location straniera o all’interno dei confini nazionali. Per questo motivo, proviamo ad individuare le applicazioni che potrebbero darvi effettivamente un contributo decisivo per il corretto orientamento, provando a spaziare tra diversi generi di servizi informativi in grado di fare la differenza in un contesto simile.

Google Street View è una conditio sine qua non

L’applicazione alla quale proprio non potete rinunciare prima di un viaggio è senza ombra di dubbio Google Street View. A mio modo di vedere, diventa indispensabile consultarla ancora prima di effettuare una prenotazione, ragion per cui è probabile che per molti nostri lettori sia troppo tardi per ottenere indicazioni importanti.

Perché la colloco tra le dieci migliori app per organizzare al meglio viaggi? Prima di prendere impegni, ad esempio, avrete modo di guardare più da vicino il quartiere di un albergo o gli itinerari da seguire per raggiungere una determinata media. Praticità, comodità, ma anche sicurezza, considerando il fatto che spesso e volentieri in fase di prenotazione vengono omessi dagli operatori alcuni dettagli sulla collocazione di determinate strutture.

Evernote con gli anni diventa indispensabile

Devo ammetterlo, ho a lungo sottovalutato il potenziale di un’app come Evernote. Eppure con il trascorrere degli anni, complice una memoria che ha cominciato a dare qualche segnale preoccupante di resa, ho capito che con la sua semplicità possa essere considerata tranquillamente una delle migliori app sui viaggi. Potrete conservare importanti documenti riguardanti prenotazioni, o più in generale salvare qualche appunto utile per memorizzare i posti da visitare. Soprattutto per chi ama studiare prima di prendere un aereo.

Fondamentale anche la sua capacità di sincronizzare i vari dispositivi associati ad un determinato account, evitando fastidiosi spostamenti di dati. Insomma, se avete la tendenza a dimenticare informazioni che potrebbero rivelarsi preziose durante il vostro soggiorno in una determinata meta, Evernote potrebbe soddisfare alla grande ogni vostra esigenza. Arrivando addirittura a caricare foto ed altri contenuti multimediali, senza dover ricorrere a strumenti sì popolari, ma allo stesso tempo non alla portata di tutti.

TripAdvisor resta sempre il top sulle recensioni

TripAdvisor

Sarà scontato e per certi versi banale come suggerimento, ma continuo a pensare che TripAdvisor sia ancora oggi la migliore soluzione possibile tra le app sui viaggi in grado di orientare le vostre scelte. Se da un lato è giusto prendere in esame anche altre fonti prima di prenotare, relativamente alla scelta della struttura all’interno della quale dovremo soggiornare, allo stesso tempo le informazioni più interessanti su un ristorante, o più in generale un locale, le troverete indubbiamente qui. Se non altro considerando il numero di utenti che utilizza la piattaforma e, di conseguenza, il volume di recensioni che troverete su moltissimi esercizi commerciali. Download su Play Store e iTunes.

Enormi passi in avanti per Google Translate

Google Translate

Probabilmente fino a due o tre anni fa non mi sarei mai sognato di indicare Google Translate tra le migliori app sui viaggi. Eppure, qualora vi apprestiate a recarvi all’estero durante la stagione estiva 2019, proprio non posso risparmiarvi una menzione dell’app che vi aiuterà a tradurre in tempo reale quello che direte e ascolterete. Come accennato, non molto tempo fa i risultati forniti agli utenti erano pessimi, ma evidentemente gli ultimi interventi ci hanno consentito di ottenere traduzioni molto più efficaci. Anche qui abbiamo il download su Play Store e iTunes.

Triplt ideale per i viaggi più complessi

Forse è ancora poco conosciuta in Italia, ma tra le migliori app sui viaggi dobbiamo aggiungere assolutamente Triplt. Il motivo? Una volta dato accesso all’applicazione ai nostri messaggi di posta elettronica e alle aree in cui abbiamo conservato tutte le informazioni riguardanti il nostro viaggio, sarà la piattaforma in quesitone ad organizzarci i migliori itinerari. Fornendo addirittura delle mappe che potrebbero rivelarsi assai preziose nello spostamento tra una meta e l’altra.

Non è un caso che soprattutto nell’ultimo anno abbia raccolto un volume importanti di recensioni positive da coloro che hanno deciso di testarla a bordo del proprio dispositivo Android o iOS. Per quanto possa apparire non semplicissimo il tuo utilizzo, non dovrete far altro che lasciarvi guidare dall’installazione, fornendo al servizio in questione tutti i dettagli che potrebbero tornare utili alla definizione del nostro viaggio. Mi aspetto, dunque, una crescita non indifferente per il numero di download. Scaricate per Android o iOS.

App per imparare le basi di una lingua

Duolingo

Tra le migliori app sui viaggi, per chi si reca all’estero, non potevamo certo non collocare qualche servizio concepito per insegnarci le lingue. Certo, Google Translate potrebbe venire in nostro soccorso per risolvere qualche enigma al volo, aiutandoci in modo decisivo affinché una conversazione possa andare a buon fine. Tuttavia, se avete qualche minuto in più da dedicare alla vostra cultura linguistica, possibilmente da casa o in albergo tra una tappa e l’altra del vostro viaggio, non posso non suggerirvi il download di Duolingo.

Oltre a coprire un’ampia varietà di lingue (poco meno di trenta), otterrete dritte precise su come leggere e scrivere quella di maggiore interesse per voi in un contesto preciso. Anche dal punto di vista fonetico. Insomma, non viene lasciato nulla al caso e vi consiglio quantomeno di provare. Procedete al download su Android e iOS.

Esiste un’app su viaggi con dritte per i bambini

Yuggler

Vi state godendo un viaggio con bambini al seguito? Allora dovrete tener presente il fatto che esista un’app in grado di darvi dei consigli e delle informazioni specifiche su attrattive che, in una determinata location, potrebbero fare la gioia dei vostri cuccioli. Emblematico in questo senso il caso di Yuggler, grazie alla sua capacità di trovare i migliori posti caratterizzati da potenziali intrattenimenti per i più piccoli. Praticamente da sfruttare in ogni angolo del mondo.

Utilizzando i suoi filtri, potrete andare più in profondità con la ricerca, cercando di selezionare i risultati finali con quelli più adatti all’età e alle preferenze dei vostri bambini. Download qui solo su iTunes.

Sidekix trova percorsi alternativi

Sidekix l’ho testata non molto tempo e l’ho trovata davvero interessante. La considero una delle migliori app in circolazione soprattutto per coloro che si apprestano a visitare qualche capitale. Consente infatti di individuare dei percorsi alternativi rispetto a quello più rapido, nel raggiungere una meta specifica o un esercizio commerciale di cui avete bisogno. La sua particolarità consiste nel fatto che riuscirete ad individuare tali percorsi attraverso i suggerimenti pervenuti dagli stessi utenti del posto. Insomma, un modo alternativo per conoscere la città che avete scelto, in quanto molto spesso tali itinerari potrebbero farvi scoprire sfaccettature di una location che nemmeno immaginavate potessero esistere.

Sono quasi 200 le città coperte da Sidekix in questa fase, ma ci sono aggiunte costanti che potrebbero rendere il discorso interessante anche per voi. Provatela a bordo del vostro smartphone Android o iOS e cercate la vostra destinazione al suo interno.

Con Cool Cousin troverete i posti più fighi

Tra le migliori app sui viaggi certo non potevo non includere Cool Cousin. Ha conosciuto una certa diffusione solo negli ultimi tempi, ma devo dire che presenta alcune caratteristiche effettivamente degne di nota. A differenziare questa app, in parte simile alla precedente, c’è il fatto che qui vi verranno consigliati quelli che possiamo considerare le tappe più fighe di una determinata località. Insomma, non parliamo di attrattive turistiche e culturali, come spesso e volentieri avviene in questi casi.

Si viaggia pertanto in una dimensione completamente diversa rispetto a quella delle guide tradizionali alle quali ci siamo abituati. Poco meno di cento le città che al momento fanno parte del database di Cool Cousin, ma anche qui dovrebbe esserci un aggiornamento costante in grado di venire incontro a svariate esigenze. Provatela e fateci sapere che ne pensate, tramite Android ed iOS.

MetrO top per viaggi nelle metropoli

MetrO

Sempre più spesso, in caso di viaggi organizzati in metropoli, diventa fondamentale organizzarsi al meglio con la metro. Indipendentemente dal fatto che ci si trovi in Europa o all’estero, non sempre è semplice raggiungere una specifica meta con il percorso più adatto alle nostre esigenze. In un contesto di questo tipo entra in gioco MetrO, che ha il grande merito di adattarsi anche a giorni e settimane “particolari”, in cui potrebbero esserci delle incongruenze rispetto alle abitudini dei trasporti locali.

Insomma, un altro contributo riguardante le migliori app sui viaggi che potrebbe venire incontro a coloro che sono soliti perdersi. Soprattutto in aree dove troviamo una grossa concentrazione di mezzi pubblici come potrete immaginare facilmente. Qual è a vostro avviso la migliore app per organizzare al meglio viaggi?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.