Il promo di Rosy Abate 2 conferma uno sconvolgente ritorno?

Da Ivan di Meo a Calcaterra, di chi è la voce nel primo promo di Rosy Abate 2?

La novità per i fan in attesa di Rosy Abate 2 è arrivata ieri sera quando, dopo la messa in onda del finale della prima stagione in replica, Canale 5 ha pensato bene di lanciare quello che possiamo definire il primo, vero, promo della nuova stagione. Niente di nuovo ma i dettagli sono stati quelli che hanno attirato l’attenzione di tutti.

La mafiosa è di nuovo in fuga e questa volta, dopo alcuni anni in carcere, è partita alla ricerca di suo figlio che non sarà più il tenero bambino che ha lasciato, anzi. Gli indizi lasciano pensare che Leonardo si trovi a Napoli ed è proprio dalla città partneopea che arrivano le prime immagini ufficiali di Rosy Abate che, prima di partire, viene messa in guardia dal vice questore: “Lì non è come stare in Sicilia”. La Regina di Palermo lascerà luoghi a lei noti per addentrarsi in terre sconosciute sotto lo scacco di mafiosi e di famiglie che non conosce e che potrebbero volere qualcosa da lei e da suo figlio.

I dettagli su Rosy Abate 2 non si esauriscono qui perché sono proprio gli ultimi secondi a regalare ai fan lo scossone più importante, quello che sembra essere legato ad uno sconvolgente ritorno. In realtà non si può essere certi ma per alcuni, la voce che si sente nel finale del promo, potrebbe essere proprio di Claudio Gioè alias Ivan di Meo e padre di Leonardo.

Ecco il promo di Rosy Abate 2:

Non è la prima volta che si parla di un suo possibile ritorno visto che, già durante le riprese, qualcuno aveva assicurato di averlo avvistato sul set, ma siamo sicuri che il famoso vice questore possa essere ancora vivo? Proprio lui si è occupato di Leo in questi anni?

Un’altra teoria, molto meno attendibile, parla di un possibile ritorno di Marco Bocci nei panni di Calcaterra. Anche in questo caso non c’è niente di certo e la sua voce non sembra quella dell’attore. E se non fosse nessuno dei due? Chi ha seguito Squadra Antimafia prima e Rosy Abate poi sa bene che il personaggio della Michelini è famosa anche per i suoi tanti amati, e se fosse una new entry “napoletana”?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.