‘Til The Light Guides Me Home di William DuVall degli Alice In Chains è il primo singolo da solista in attesa dell’album (video)

Il cantautore ha scelto di presentare la sua parte più intimista

‘Til The Light Guides Me Home di William DuVall è il suono rilassante e domestico di una chitarra acustica che accompagna una voce, la stessa che dal 2006 si è unita agli Alice In Chains per coprire la falla gargantuesca lasciata da Layne Staley, lo storico frontman scomparso nel 2002 per una dose letale di speedball.

William DuVall, ex Comes With The Fall, conobbe Jerry Cantrell – chitarrista e co-fondatore degli Alice In Chains – nel 2000 e tra i due nacque una forte sinergia. Per questo Cantrell, nel 2006, accolse DuVall nella band per partire con un tour mondiale e insieme registrarono il primo album in studio dopo la morte di Layne Staley, Black Gives Way To Blue (2009).

William DuVall, oggi, è pronto a lanciare la sua prima esperienza solista con il singolo ‘Til The Light Guides Me Home che anticipa l’album One Alone previsto per il 4 ottobre. Sul suo debutto DuVall dichiara: “Era arrivato il momento di tirare tutto fuori. In questo disco c’è tutta la mia natura: cantante, chitarrista e autore. L’album è eseguito interamente con voce e chitarra”.

Nel frattempo il cantautore è impegnato nel tour estivo che gli Alice In Chains stanno tenendo nel Nord America insieme ai Korn e agli Underøath. Insieme alla band di Jerry Cantrell, DuVall ha registrato tre album: oltre al già citato Black Gives Way To Blue, nel 2013 ha pubblicato The Devil Put Dinosaurs Here e nel 2018 Rainier Fog.

‘Til The Light Guides Me Home di William DuVall è un brano intimo, una ballata intensa che racconta la fuga dai propri demoni e la riconquista di una propria identità. Nel video ufficiale vediamo DuVall aggirarsi con la sua chitarra acustica per la città, tra i boschi e in una stanza, come se fosse alla ricerca di una propria dimensione.

Di seguito la tracklist del disco One Alone:

1. ‘Til the Light Guides Me Home
2. The Veil of All My Fears
3. The 3 Wishes
4. Strung Out on a Dream
5. White Hot
6. Still Got a Hold on My Heart
7. Smoke and Mirrors
8. So Cruel
9. Chains Around My Heart
10. Keep Driving Me Away
11. No Need to Wonder

Testo di ‘Til The Light Guides Me Home di William DuVall:

Dark days tearing me down
Nights are soaked with tears
Our love won’t ever die
Neither will our fear
So we go on after goodbye
Like the seasons changing
Under the all-seeing sky

Some day this pain may be gone
But for now, I chase the dawn
And I can feel you buried in my bones
And I’m afraid but not alone
‘Til the light guides me home

I tried to build upon a dream
Born in a family tree
But all I did was break it down
With my demons and insecurity
It’s a wicked sorrow that makes a man do the things I’ve done
And I can’t blame you for carving up the strength it took to run

Some day I may feel you smile again
When I atone for all my sins
But I belong in this hell I made my own
Still afraid but not alone
‘Til the light guides me home

TRADUZIONE

I giorni bui mi abbattono
le notti sono inzuppate di lacrime,
il nostro amore non morirà mai
e nemmeno la nostra paura.
Dunque noi continuiamo oltre l’addio
come un cambio di stagione
sotto un cielo che vede tutto.

Un giorno questo dolore svanirà
ma per ora inseguo l’alba
e ti posso sentire sepolta nelle mie ossa
e ho paura, ma non sono l’unico
finché la luce mi porterà a casa.

Ho tentato di costruire un sogno
nato da un albero genealogico
ma tutto ciò che ho fatto è distruggerlo
con i miei demoni e la mia insicurezza,
è un dispiacere malvagio che porta l’uomo a fare ciò che ho fatto
e non posso biasimarti per aver inciso la forza che mi serviva per correre.

Un giorno potrei sentire di nuovo il tuo sorriso
quando espio i miei peccati
ma appartengo all’inferno che mi sono creato
ancora spaventato, ma non da solo
finché la luce mi porterà a casa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.