Quanto ne sappiamo di Android Q e EMUI 10 su smartphone Huawei e Honor a fine luglio

Carrellata di informazioni per le nuove esperienze software a bordo dei device mobili: le prime liste ufficiali di supporto.

45
CONDIVISIONI

Quando Android Q e EMUi 10 su smartphone Huawei e Honor faranno la loro prima apparizione? Quali sono i device che certamente riceveranno il major update? Quali invece quelli in forse per il supporto? Ancora, quali saranno le principali specifiche dell’aggiornamento? A tutte queste domande, ci sarà una risposta in questo articolo, sulla base delle informazioni ora in circolazione.

Android Q ed EMUi 10 potrebbe fare capolino, almeno su alcuni esemplari Huawei e Honor, già ad agosto. La versione definitiva dell’ultimo sistema operativo Google è attesa per i primi giorni di agosto mentre il prossimo 9 agosto è attesa la conferenza annuale degli sviluppatori organizzata in patria dal produttore cinese. In quell’occasione, non ci sono dubbi sul fatto che anche la nuova EMUI 10 verrà presentata, magari a bordo del primo device ad aver sperimentato Android 10, ossia il Huawei Mate 20 Pro. Per l’ultima serie Maate dunque, i due update potrebbero essere davvero questione di settimane, tutto tace invece per altri modelli.

Quali sono esattamente gli smartphone Huawei e Honor che riceveranno EMUI 10 in abbinamento ad Android Q? In una serie di dichiarazioni recenti, il produttore ha confermato ufficialmente il rilascio per una serie di suoi modelli. Questi sono tutti raccolti nelle seguenti liste:

Huawei Mate 20, Huawei Mate 20 Pro, Huawei Mate 20 Lite, Huawei Mate 20 X, Huawei Mate 20 X (5G), Huawei Mate 20 Porsche RS, Huawei Mate X, Huawei Mate 10, Huawei Mate 10 Pro, Huawei Porsche Design Mate 10, Huawei Porsche Design Mate RS.

Huawei P30, Huawei P30 Pro, Huawei P30 Lite, Huawei P20, Huawei P20 Pro, Huawei P Smart (2019), Huawei P Smart+ 2019, Huawei P Smart Z.


Per quanto riguarda i dispositivi Honor, quelli pronti al prossimo passo saranno:

Honor 20 Pro, Honor 20, Honor 20i/20 Lite, Honor View 10/Honor V10,
Honor View 20/Honor V20, Honor 10, Honor 10 Lite, Honor Play, Honor 8X, Honor 8X Max, Honor 8C, Honor Magic 2, Honor 8A.

Restano fuori un gran numero di smartphone Huawei e Honor, pure molto diffusi. Tra questi , ad esempio, il Huawei P20 Lite e il Huawei P Smart + dell’anno 2018. Probabile che anche per questi ultimi ci sia il passaggio software ma al riguardo non esiste alcuna nota ufficiale.

Quali sono i principali cambiamenti che Android Q e EMUI 10 porteranno insieme a bordo di smartphone Huawei e Honor? Per il momento possiamo fare riferimento maggiormente alle novità annunciate dalle beta di Android 10 ma, in ogni caso, è possibile fornire un elenco esaustivo di quanto ci aspetta.

  • Sottotitoli in tempo reale per i video live, grazie all’innovativa tecnologia di riconoscimento vocale;
  • modalità notte o scura, come dir si voglia, ossia sfondi neri per menù e app di sistema per risparmiare batteria e preservare la vista;
  • navigazione gestuale sempre on, con nuovi comandi gestuali appunto che rendono superflua e inutile la barra di navigazione vera e propria;
  • più impostazioni per personalizzare gli avvisi e notifiche a bolle per operare in multitasking su più sezioni;
  • comandi deep press: la maggiore o minore pressione del dito sullo schermo fornirà risposte diverse e comandi variegati;
  • più privacy per tutti, con nuove autorizzazioni necessarie per singole app o servizi;
  • nuova modalità desktop interattiva e facile da usare, collegando lo smartphone al computer;
  • condivisione più immediata di contenuti tra diverse app;
  • condivisione rete Wi-Fi attraverso codice QR;
  • rinnovato Always On Display con nuova icona batteria e informazioni su riproduzione musicale.

Commenti (3):

paola

Buon giorno in un Vostro Articolo precedente ( 8 Luglio 2019 ) si parlava che P20 LITE dovrebbe ottenere EMUI 10, mentre ora è escluso, come mai???

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.