Come verificare i call center TIM ufficiali per evitare truffe, lo strumento definitivo

Un form di controllo e una pagina ufficiale per non incorrere in qualche raggiro a nome dello storico marchio

24
CONDIVISIONI

C’è un modo per verificare i call center TIM ufficiali, distinguendoli da quelli che si spacciano per tali, senza alcuna ombra di dubbio? Siamo imperversati di telefonate di operatori che continuamente propongono nuove offerte (all’apparenza) più convenienti. Qualche volta tuttavia, anzi fin troppo spesso, può capitare di essere vittime di raggiri di sedicenti operatori che si presentano per quello che non sono. Per fortuna, almeno lo storico vettore TIM ha ora messo a disposizione un tool online di controllo che ci eviterà più di qualche rompicapo.

La nuova pagina del sito TIM Verifica partner TIM ha proprio lo scopo di verificare i call center TIM ufficiali distinguendoli da quelli farlocchi. Attraverso un form nel quale inserire il codice operatore di 6 cifre fornito durante la conversazione telefonica, sarà possibile chiarire (in maniera inequivocabile) se si sta parlando davvero con la società in questione oppure no.

La pagina di controllo è di immediata consultazione. Un semplicissimo form andrà compilato solo con il codice operatore, mentre una stringa di caratteri di verifica andrà inserita per avviare il controllo. Il risultato restituito non potrà essere in alcun modo messo in discussione. Nel caso in cui la chiamata venga riconosciuta come non proveniente da un call center ufficiale TIM, purtroppo si dovrà prendere atto di essere vittime di raggiro.

Oltre al nuovo strumento per verificare i call center ufficiali TIM, sempre la stessa società offre utili consigli per evitare di cadere in qualche trappola commerciale. Se chi ci chiama ad esempio, non lo fa direttamente dal numero 187, il contatto in se e per se non sarà di certo riconducibile al noto brand. Ancora, se durante la chiamata si chiede insistentemente il codice di migrazione presente in bolletta o ancora si fa riferimento a tariffe in scadenza e prossime ad un aumento, allora si può star sicuri di essere al momento bersaglio di qualche tentativo di truffa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.