Doppia gradita novità per Samsung Galaxy S9 e S9 Edge con aggiornamento di luglio

Prime informazioni da prendere in esame con la patch tanto attesa per lo smartphone commercializzato ad inizio 2018

6
CONDIVISIONI

Arrivano alcune novità molto interessanti in queste ore per gli utenti che dispongono di un Samsung Galaxy S9 o di un S9 Edge, in quanto è stata avviata la distribuzione dell’aggiornamento di luglio per gli utenti europei. In attesa che vengano segnalati le prime notifiche per procedere con il download via OTA, come sempre avviene in questi casi, occorre prendere in esame alcune informazioni preliminari che potrebbero fare la differenza per gli utenti. Due, più in particolare, gli aspetti da analizzare.

Il primo fattore da prendere in esame con la nuova patch dedicata ai Samsung Galaxy S9 e S9 Edge si focalizza su Call & Message Continuity, con cui avremo modo di ricevere telefonate o in alternativa di controllare i messaggi da un tablet Samsung Galaxy che ovviamente dovrà essere supportato dal medesimo servizio. L’unico requisito è che anche quest’ultimo risulti collegato allo stesso account Samsung. Per sfruttare al massimo la feature, non dovrete far altro che disporre di una connessione dati o WiFi.

In seconda istanza, secondo quanto riportato da SamMobile avremo modo di toccare con mano interessanti novità anche sul fronte avatar. Ne potremo scegliere uno più giovane in riferimento all’utilizzo delle AR Emoji, senza dimenticare che sono stati introdotti anche importanti miglioramenti riguardanti la tanto chiacchierata interfaccia, oltre a quelli riguardanti l’acquisizione dell’autoscatto.

Resta da capire se attraverso l’aggiornamento in questione riusciremo a metterci alle spalle alcune problematiche riguardanti la funzione Night Mode, secondo quanto vi abbiamo riportato pochi giorni fa sul nostro magazine. Nel frattempo, testate pure punti di forza e di debolezza del tanto atteso upgrade, in modo tale da avere le idee più chiare sul reale impatto che la patch avrà sui modelli che sono stati commercializzati nello scorcio iniziale del 2018.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.