Travolti dalle rimodulazioni telefoniche? Come comportarsi

Anche voi vittime delle rimodulazioni telefoniche? Ecco le strade da seguire per venirne fuori

8
CONDIVISIONI

Le rimodulazioni telefoniche la faranno da padrona quest’estate, è inutile stare a perdere tempo ad elencarvele tutte, finiremmo sicuramente con l’annoiarvi (anche perché immaginiamo che ciascuno di voi sia ormai ben conscio di quello che lo aspetta). Ne abbiamo conosciute da parte di Vodafone, di TIM, ma anche ad opera di Wind e 3 Italia: l’unica realtà illesa, al momento, resta Iliad. Come riportato da ‘mondo3‘, gli esperti di SoSTariffe.it hanno provato a fare una stima degli aumenti già applicato nel corso delle settimane passate, e di quelli che verranno nelle prossime.

Per quanto riguarda le chiamate mobili, si parla di una crescita del prezzo medio da 0.99 a 1.99 euro/mese, sebbene gli operatori, per far risultare le rimodulazioni telefoniche più digeribili, offrano in cambio chiamate senza limiti o traffico dati aggiuntivo. Appare aumentato anche il prezzo medio per quanto riguarda il traffico dati, con aumenti del canone mensile da 2 a 5 euro (anche in questa circostanza i provider indorano la pillola con qualche GB in più, in genere da 1 a 30GB al mese). Le rimodulazioni telefoniche di quest’estate riguarderanno anche Internet di Casa, con aumenti da 0.89 a 3.99 euro al mese, a partire da luglio 2019.

Siete per caso stati coinvolti in tali modifiche unilaterali del contratto, e volete sapete come uscirne? Sappiate che avete diritto alla disdetta senza penali o costi di disattivazione fino al giorno prima dell’applicazione delle rimodulazioni telefoniche. A tutela dei diritti dei consumatori ricordiamo è indirizzato anche il nuovo disegno di legge, che prevede l’impossibilità, da parte dei gestori, di applicare rimodulazioni nei primi 6 mesi di adesione alla sottoscrizione del contratto, per far sì che l’utente possa avere il tempo di godere dell’offerta di un tempo minimo necessario. Avete per caso domande da farci? Il box dei commenti in basso è pronto ad accoglierle.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.