La svolta con la fotocamera dei Samsung Galaxy S11: previsto un nuovo inizio

Secondo Ice universe la fotocamera dei Samsung Galaxy S11 darà il via ad una vera e propria svolta

87
CONDIVISIONI

Che il Samsung Galaxy S11 venisse alla luce con la One UI 2.1 ve lo avevamo già raccontato ieri: adesso possiamo spostare la nostra attenzione al comparto fotografico, che pure dovrebbe regalare grosse sorprese ai futuri possessori dello smartphone. Secondo quanto riportato da Ice universe, che difficilmente ha sbagliato in passato, il Samsung Galaxy Note 10 porterà in dote lo stesso sensore S5K2L4 dei Galaxy S10, pur potendo disporre di ottimizzazioni aggiuntive, tra cui l’apertura variabile in tre passaggi (f/1.5, f/1.8 e f/2.4).

In ogni caso, il phablet di prossima generazione sarà l’ultimo del colosso di Seul a montare fotocamere da 1,4 μm. La fotocamera dei Samsung Galaxy S11 segnerà un inizio del tutto nuovo, come suggerito dal leaker. Non sappiamo ancora dirvi a cosa esattamente si alluda con un’espressione del genere, ma potete stare tranquilli sulle migliorie che il comparto fotografico dei prossimi flagship apporterà (il salto generazionale si avvertirà tutto, ed è tanta roba considerando la già ottima bontà degli attuali modelli).

Il Samsung Galaxy Note 10 migliorerà in maniera più o meno incisiva la fotocamera dei Galaxy S10, ma sarà tutt’altra storia con i futuri Samsung Galaxy S11, che dovranno darà il via ad una nuova epoca in fatto di segmento multimediale (che è poi la direzione verso cui stanno spingendo tutti i maggiori produttori, tra cui la stessa Huawei, che ha raggiunto l’apice del successo con i suoi P30 e P30 Pro, i cui scatti fanno il giro dei social praticamente ogni giorno, specialmente quelli a sfondo lunare, a cui ormai siamo abituati). Aspettatevi grandi cose dalla fotocamera dei Samsung Galaxy S11, che non sarà da meno alla controparte del prossimo top di gamma della casa di Shenzen. Se avete domande da farci, restiamo a disposizione.

Commenti (3):

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.