PES 2020 vs FIFA 20: la Juventus di Cristiano Ronaldo cambia bandiera nel calcio virtuale

La Juventus sarà in eFootball PES 2020 grazie a un accordo di esclusiva della durata di tre anni siglato con Konami. FIFA 20 rimane a bocca asciutta?

26
CONDIVISIONI

La sfida PES 2020 vs FIFA 20 è pronta ad infiammare gli animi di tutti gli appassionati di calcio virtuale il prossimo autunno, nel tentativo di stabilire ancora una volta quale sia la migliore simulazione sportiva dell’anno. Un copione ben noto ai fan del videoludo, che a ciclo regolare si ritrovano a dover scegliere se acquistare la produzione di casa Konami o quella della rivale EA Sports. Sfida che prenderà vita ufficialmente a settembre, considerando che Pro Evolution Soccer sarà disponibile sugli scaffali fisici e digitali il 10 del mese – nelle versioni PC, PlayStation 4 e Xbox One -, mentre il nuovo FIFA giorno 27 – sulle stesse piattaforme più Nintendo Switch.

E se è vero che mancano ancora una manciata di mesi prima che PES 2020 vs FIFA 20 diventi una solida realtà, le due software house si stanno già scontando a muso duro in una sorta di fase preliminare, che nella giornata di oggi coinvolge nientemeno che la Juventus. Konami ha infatti annunciato la finalizzazione di un accordo di collaborazione esclusiva di tre anni con la squadra torinese, amatissima in tutto il mondo e attuale campione d’Italia. Questa partnership con la Juventus FC permetterà agli autori di eFootball PES 2020 di utilizzare in via esclusiva il team all’interno del videgioco, inclusi il nome della squadra, lo stemma e i kit di gioco ufficiali. Non solo, gli sviluppatori hanno potuto collaborare con i calciatori della Juve per poterli riprodurre fedelmente in versione digitale, come chiarito da Jonas Lygaard, Senior Director Brand & Business Development di Konami Digital Entertainment:

La nostra partnership con Juventus FC, una delle più importanti squadre del mondo, è un messaggio chiaro da parte di eFootball PES 2020 – che sarà l’unico videogioco di calcio in cui si potrà giocare con i giganti italiani. Il claim di eFootball PES è “playing is believing” e noi siamo orgogliosi che la Juventus FC creda in noi e in un futuro con noi.

La sfida PES 2020 vs FIFA 20 prende dunque una piega inaspettata per entrambe le società. Nel nuovo Pro Evolution Soccer, inoltre, lo stadio di casa della Juventus FC, l’Allianz Stadium, sarà perfettamente ricreato e presente in esclusiva. Non solo, il centrocampista bosniaco Miralem Pjanić è stato reclutato come Official eFootball PES Ambassador. In questo ruolo, Pjanić apparirà sulla copertina di eFootball PES 2020 e sarà coinvolto in una serie di attività di Juventus FC e Konami nel corso dell’anno.

eFootball PES 2020 - Playstation 4
  • Una nuova tecnica di dribbiling: FINESSE DRIBBLE
  • Meccaniche migliorate per stoppare il pallone

Ora resta da chiedersi: cosa significa questo accordo per le sorti di FIFA 20? Come ipotizzato dal portale RealSport 101, la presenza dei campioni d’Italia in PES – trattandosi per l’appunto di un accordo di esclusiva per ben tre anni – comporterà l’assenza della Juventus in FIFA 20, così come nei prossimi capitoli del gioco di calcio targato Electronic Arts. È assai probabile che l’Allianz Stadium in FIFA 20 venga sostituito da una versione “stock” di uno stadio EA mentre per quanto riguarda la squadra stessa il discorso sarà più complicato. Come risponderà il colosso americano a questo colpaccio della concorrenza? Lo scontro PES 2020 vs FIFA 20 ha trovato un inatteso ago della bilancia – almeno per il pubblico italiano e per i fan di Cristiano Ronaldo – nell’accordo con la Juve? Scatenatevi nei commenti!

Offerta
FIFA 20 - Standard - PlayStation 4
  • EA SPORTS riporta il gioco nelle strade con la vera cultura,...
  • Gameplay VOLTA: esprimi il tuo stile con un sistema di gioco...

Commenti (1):

Angelo

Una bella ca**ata .
Li paghiamo abbastanza cari i giochi e dovremo avere i sponsor et squadre originali in tutti e due.
Sono due giochi diversi in giocabilità ognuno sceglie quello che preferisce.
A loro gli sembra che per una squadra cambi gioco …ma dai… un gioco serve a divertirsi e ognuno si diverte a modo suo con o senza i sponsor .

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.