Non c’è pace per il Jova Beach Party, a rischio il concerto di Jovanotti a Vasto del 17 agosto

A rischio il concerto di Jovanotti a Vasto dopo la richiesta di blocco da parte del Prefetto

2
CONDIVISIONI

Il Jova Beach Party non trova pace. Come riporta Rete 8, il concerto di Jovanotti di Vasto del 17 agosto sarebbe a rischio dopo la richiesta di blocco da parte del Prefetto, che ritiene rischioso lo svolgimento della tappa abruzzese nonostante siano già stati venduti 40000 biglietti.

Specifica il Prefetto di Chieti, Giacomo Barbato:

“Io e i miei figli siamo fan di Jovanotti ma a tutt’oggi è impossibile realizzare il concerto sulla spiaggia di Vasto. Sono sicuro che lui non metterebbe a repentaglio l’incolumità di decine di migliaia di fan”.

Secondo quanto riportato, il progetto sarebbe stato bocciato già nel mese di marzo, senza che siano state presentate delle modifiche o studi alternativi, compresa la scelta di una nuova location. Per questa ragione, la tappa di Vasto del 17 agosto potrebbe non avere luogo.

Non è questa la prima volta che si mette in dubbio lo svolgimento dei concerti di Jovanotti, con qualche data che è stata addirittura annullata o rinviata a nuova location per non intralciare il periodo di nidificazione del fratino che ha anche riguardato il lido di Ladispoli e di Fermo. Tra gli ultimi concerti a rischio anche quello di Castel Volturno, che si è invece tenuta regolarmente secondo calendario.

Le polemiche sollevate in merito alla scelta di portare il tour nelle spiagge ha riguardato in particolare l’aspetto ambientale, nonostante le rassicurazioni fatte dall’organizzazione che ha sempre parlato della collaborazione con WWF e del totale rispetto delle location ospitanti.

Com’è ormai da tradizione alla vigilia di ognuna delle tappe del tour, spunta il rischio di non fattibilità dell’evento. Il caso di Vasto non è stato ancora chiarito, perciò saranno le prossime ore a determinare quale sarà il futuro del Jova Beach Party e se i 40000 fan potranno assistere all’evento per il quale hanno pagato regolarmente il biglietto. La tappa abruzzese dovrebbe tenersi il 17 agosto, salvo sconvolgimenti dell’ultimo minuto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.