Tiziano Ferro racconta la proposta di matrimonio di Victor con l’album di foto in esclusiva su Vanity Fair

Il settimanale pubblica in esclusiva un'intervista e le foto del matrimonio di Tiziano e Victor

47
CONDIVISIONI

Tiziano Ferro racconta la proposta di matrimonio di Victor, un uomo entrato nella sua vita per puro caso. A Vanity Fair aveva affidato il coming out nel 2010, sulle pagine del settimanale aveva raccontato il lungo percorso di terapia che lo aveva condotto verso la comunicazione della sua omosessualità, in primis ad amici e parenti, poi al resto del mondo attraverso un giornale.

Ora su quelle stesse pagine racconta il suo matrimonio. 9 anni dopo, Tiziano Ferro ha trovato l’amore della sua vita, un uomo americano di 54 anni che ignorava completamente il suo essere famoso al momento del primo incontro.
“Ho sempre amato il silenzio: adesso ascolto la tua voce nella stanza accanto e mi sento a casa”, racconta Tiziano Ferro che ricorda il giorno in cui Victor gli chiese di sposarlo. Era il giorno del suo compleanno, il 21 febbraio.

Il giorno del mio compleanno mi chiede se gli faccio quello che lui chiama il “novio coffee”, una bevanda di mia invenzione a base di caffè alla nocciola, dolcificante e panna alla cannella. Una cosa imbevibile che piace solo a lui. Io penso: che palle, è il mio compleanno e devo farti il caffè? Comunque lo faccio. Lui intanto mi dice: “Ho preso due tazze, le ho fatte incidere”… Io sempre più scazzato ne prendo una su cui c’è scritto “amore” in italiano. Lui: “Guarda anche l’altra”. La prendo in mano e comincio a leggere, è in italiano, c’è scritto: vuoi sposar… Mi giro prima di finire, Victor è in ginocchio, con un pacchettino di Tiffany in mano. Ho perso totalmente il controllo di me stesso. Ricordo solo le mie spalle che sobbalzano: ho pianto per venti minuti senza riuscire a dire una parola. Comunque andrà la nostra storia, Victor sarà l’unica persona al mondo ad avermi regalato quella sfumatura di gioia assoluta che non provavo più dalla mia infanzia”.

Il primo incontro è avvenuto qualche anno prima nel corridoio della Warner Bros.. Victor lavorava lì e Tiziano Ferro invece si trovava in quel posto per registrare un video. Anche in quel caso galeotto fu un caffè. L’artista di Latina cercava uno Starbucks e Victor lo invitò fuori per un espresso.

Nel futuro dei neo sposi probabilmente un bambino. Tiziano Ferro aveva condiviso il suo sogno di diventare genitore e sembra che suo marito sia d’accordo, sebbene titubante inizialmente. “Victor era spaventato all’idea. Poi però mi ha detto: “Per te e con te per la prima volta nella mia vita, sarei pronto a diventare genitore””, sono le parole di Tiziano Ferro sulle pagine di Vanity Fair in edicola da mercoledì 17 luglio. Vanity Fair proporrà inoltre in esclusiva il servizio fotografico delle nozze italiane dell’artista, a Sabaudia lo scorso 13 luglio, dopo quelle americane di fine giugno.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.