Gioca in attacco il Huawei P Smart 2019: aggiornamento 9.0.1.188(C432E8R1P12) arrivato

Arriva il pacchetto 9.0.1.188(C432E8R1P12) a bordo di Huawei P Smart 2019, ma senza EMUI 9.1

19
CONDIVISIONI

Le cose si mettono bene anche per il Huawei P Smart 2019, pronto a ricevere il nuovo aggiornamento con la patch di sicurezza di giugno 2019, contraddistinto dalla sigla ‘9.0.1.188(C432E8R1P12)‘, e dal peso di 101MB. Come riportato da ‘tuttoandroid.net‘, il pacchetto si basa ancora su EMUI 9.0 con Android 9 Pie: per l’EMUI 9.1 c’è ancora da aspettare, magari non troppo tempo. Si tratta di un dispositivo middle-range dal prezzo molto competitivo, lanciato qualche mese fa a 249 euro, ma che è possibile reperire anche a meno (tenete d’occhio le offerte Amazon Prime Day 2019, che potrebbe anche riservare qualche gradita sorpresa).

Non male il bagaglio tecnico del Huawei P Smart 2019, che presenta uno schermo IPS LCD da 6.21 pollici con risoluzione FullHD+ in formato 19,5:9, il processore Kirin 710, 3GB di RAM, 64GB di memoria interna (espandibile fino ad un massimo di 512GB tramite microSD). L’hardware include anche una doppia fotocamera principale con sensori da 13 e 2MP, ed una fotocamera frontale singola da 8MP. Si tratta di un device DualSIM ibrido, con connettività Wi-Fi 802.11 ac dual-band, dual 4G VoLTE, Bluetooth 4.2, NFC, jack per le cuffie da 3.5mm e radio FM (possiamo tranquillamente dire che non gli manca niente). La batteria di Huawei P Smart 2019 ha una capacità di 3400mAh.

C’è il lettore di impronte digitali posteriore, ma non la porta USB-C (ritroviamo la vecchia microUSB, che fa un po’ specie di questi tempi, ma non potevamo pretendere troppo a quel prezzo). Accogliamo di buon grado l’aggiornamento 9.0.1.188(C432E8R1P12) con patch di sicurezza di giugno 2019, sebbene non abbia ancora apportato l’EMUI 9.1, una versione dell’interfaccia proprietaria che sta pian piano arrivando su tutti i dispositivi compatibili, tra cui chiaramente rientra anche il nuovo Huawei P Smart 2019.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.