Top 5 tutta italiana per la classifica radio della settimana con Thegiornalisti e J-Ax in vetta

Tra i singoli più trasmessi in radio anche Benji & Fede e Tiziano Ferro

Top 5 tutta italiana per la classifica dei brani più trasmessi in radio. Ad aprirla sono i Thegiornalisti con Maradona Y Pelé, seguiti da J-Ax con il tormentone estivo Ostia Lido, l’inno alle spiagge del litorale laziale.

Al terzo posto dei brani più trasmessi in radio c’è Calipso di Charlie Charles (feat. Sfera Ebbasta, Mahmood & Fabri Fibra) che lascia spazio a Nuova Era di Jovanotti al quarto posto e a Jambo di Takagi e Ketra con OMI e Giusy Ferreri al quinto posto.
I brani italiani resistono fino alla posizione numero 8. Appena fuori dalla top 5 Mambo Salentino dei Boomdabash con Alessandra Amoroso alla numero 6, seguito da Tiziano Ferro con Buona (Cattiva) Sorte e Benji e Fede con Dove e Quando.

Chiudono la top 10 due pezzi internazionali: alla posizione numero 9 LP con Girls Go Wild e alla numero 10 Ed Sheeran con Justin Bieber in I Don’t Care. Margarita di Elodie e Marracash è alla numero 11. La classifica continua con Katy Perry e Ligabue poi Shawn Mendes e Camila Cabello, Elisa X Carl Brave e Tiromancino. Coez con Domenica è alla posizione numero 18 e Ghali con Turbococco occupa la numero 19.

A chiudere la top 20 dei brani più trasmessi in radio in Italia è Birds degli Imagine Dragons feat. Elisa.

Nella classifica che tiene in considerazione solo i singoli italiani, tra le prime 20 posizioni troviamo anche Arrogante di Irama (16° posto), Pensare Male dei The Kolors con Elodie (15° posto) e Siamo di Eros Ramazzotti alla posizione numero 18.
Tra i brani italiani più trasmessi anche Sorriso (Milano Dateo) di Calcutta alla posizione numero 17, 1969 di Achille Lauro(feat. Boss Doms & Frenetik&Orang3) alla numero 19 e alla numero 20 Quel Sorriso In Volto dei Modà, il nuovo singolo che segna il ritorno del gruppo di Kekko Silvestre, pronto al rilascio del disco Testa O Croce in autunno e al tour nei palasport da dicembre.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.