I dottori di Chicago Med 3 tra incidenti e cleptomania: anticipazioni 12 e 19 luglio

Nuovi casi per Connor e i suoi in Chicago Med 3

Nuovo appuntamento con Chicago Med 3 che torna in onda questa sera su Italia1 dopo l’ottimo debutto della scorsa settimana. A tenere compagnia al pubblico della rete giovane Mediaset ci penseranno ben tre episodi del medical drama firmato da Dick Wolf ovvero il quarto, il quinto e il sesto dal titolo, rispettivamente, “Buoni o cattivi”, “Non ti muovere” e “Legami stretti”.

A partire dalle 21.20 circa, prenderanno il via le disavventure dei nostri dottori a cominciare da Robin che torna a lavorare in ospedale pur temendo di essere ancora malata. Connor e Ava conducono insieme un intervento molto difficile mentre il Dottor Charles è alle prese con un paziente che gli ricorda un caso precedente. Le cose cambiano per tutti quando la signora Goodwin si metterà contro il consiglio di amministrazione.

Nel secondo episodio di Chicago Med 3, in ospedale arriva una ragazzina appena tornata dall’Australia che mostra chiari sintomi di paralisi. Dopo un po’ anche Will presenta gli stessi sintomi. La ragazzina è stata punta da un zecca. Per via di una lastra di ghiaccio, Spencer, che appena preso la patente, ha tamponato ma la donna che ha investito potrebbe non stare molto bene ma ad avere la peggio sarà lui, cosa gli succederà?

Nel terzo e ultimo episodio della serata, Connor deve gestire Robin che ha dei gravi attacchi di cleptomania mentre al Med arriva una vecchia signora accompagnata dalla figlia Nancy che, a sua volta, ha un attacco di appendicite e scopre la drammatica verità su un intervento che ha subito a quattordici anni e che era stato spacciato per un’appendicectomia. Qual è la verità?

Chicago Med 3 tornerà in onda venerdì prossimo, il 19 luglio, con ben tre episodi in cui il dottor Charles è alle prese con due problemi: un bambino nato dipendente dall’eroina a causa della mamma tossicodipendente e Sarah, che non gradisce di essere sotto la dottoressa Chapman. Connor prende a cuore il caso di Asterid, una ragazza con un tumore che parte dal rene e arriva fino al cuore e che non ha la copertura sanitaria per un intervento che potrebbe salvarle la vita.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.