Ciao Cuore di Mario Venuti è il battito in levare delle vacuità (video e testo)

Nel nuovo estratto da Soyuz 10 il cantautore ci ricorda l'importanza dei sentimenti

Ciao Cuore di Mario Venuti è la hit che dimostra che la musica può tutto. Non per il ritmo in levare – quello che ha fatto grande il reggae – e non per il coloratissimo video animato di Roberto Biadi, ma per quel messaggio pieno di tristezza e risentimento che Mario Venuti traduce in una canzone dall’andamento allegro e spensierato.

Non è il primo caso chiaramente, perché anche nella briosa Kill All The White Men dei NoFx le chitarre in levare e i fiati accompagnavano un testo che parlava di genocidi e massacri colonialisti, eppure non è una capacità che si può riconoscere in ogni artista.

Il nuovo singolo del cantautore di Veramente arriva oggi in rotazione radiofonica e ci parla di un miocardio esiliato che vorrebbe tornare a casa. Lo racconta lo stesso Mario Venuti:

Canzone in forma di favola. Il cuore è caduto in disuso tra gli uomini, ormai dediti solo ad attività di concetto. Ma la naturale propensione umana ai sentimenti ne fa sentire la mancanza. Il cuore viene richiamato vox populi e questa canzone è il suo inno di bentornato. Ogni riferimento a persone ed eventi contemporanei non è casuale.

Ciao Cuore di Mario Venuti è contenuta nell’ultimo disco Soyuz 10 già anticipato da Il Pubblico Sei Tu e suggello della decima prova in studio del cantautore, che con questo singolo ci mostra la sua faccia più romantica ma anche la raffinatezza di chi ha scelto di trovare un modo elegante per dirci che dovremmo ridimensionare il nostro approccio ai sentimenti: tecnologia, pregiudizi e individualismo servono davvero a qualcosa o dovremmo guardarci un po’ più intorno?

Testo di Ciao Cuore di Mario Venuti:

Ti ricordi tempo fa c’era un muscolo importante fondamentale
Non l’abbiamo usato più trascurandolo in favore della mente
Non ci serviva più
Pensavamo che
Ci facesse un poco più animali

Fu così che cominciò senza accorgercene il tempo dei senza cuore
E non si soffriva più ma avevamo tutti fame di sentimenti
L’indispensabile
Mancava lui
E lo richiamarono a gran voce

Ciao
Ciao cuore
Ben tornato tra gli esseri umani
Vai per le strade vai
E riempi gli occhi delle donne di passione
Ciao
Ciao cuore
Non ti abbiamo mai dimenticato
Stai qui nel petto stai
Non andartene

Non vi lamentate più se da quando è ritornato ci dà dolore
Questo è il prezzo da pagare senza sofferenza non c’è l’amore
Da quando ci sei tu
Non è facile
Ma la vita è tutta un’altra cosa

Ciao
Ciao cuore
Ben tornato tra gli esseri umani
Vai per le strade vai
E riempi gli occhi delle donne di passione
Ciao
Ciao cuore
Non ti abbiamo mai dimenticato
Stai qui nel petto stai
Non andartene
Il tuo posto è ancora qua

Ciao
Ciao cuore
Non ti abbiamo mai dimenticato
Stai qui nel petto stai
Non andartene
Non andartene
Non andartene

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.